Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Merson spinge Ronaldo al Chelsea. “Il gioco dei blues lo esalterebbe e a Tuchel serve quel tipo di attaccante”

Merson spinge Ronaldo al Chelsea. “Il gioco dei blues lo esalterebbe e a Tuchel serve quel tipo di attaccante” - immagine 1
L'ex Arsenal ha spiegato perché Londra rappresenterebbe la scelta ideale

Redazione Il Posticipo

Ronaldo ormai è un corpo estraneo allo United. La dirigenza vorrebbe trattenere il fuoriclasse portoghese, ormai in rotta di collisione con la guida tecnica e i compagni di squadra ma dovrà rassegnarsi a lasciarlo andare. Resta da capire quale possa essere la prossima destinazione del calciatore. In questo senso, Paul Merson, ex Arsenal e apprezzato opinionista oltremanica, ha espresso il proprio punto di vista sulle colonne di Sky Sports indicando anche la squadra ideale per Ronaldo. Il Chelsea.

PERFETTO

Merson ha spiegato perché Londra rappresenterebbe la scelta ideale. "Il Chelsea ha giocato una partita eccezionale contro il Tottenham, ha dominato dall'inizio alla fine, ma ha pagato l'assenza di un centravanti. Questa lacuna gli è costata due punti in classifica. Credo sia sufficiente leggere i numeri. La squadra di Tuchel ha controllato pallone e avversati ma il portiere degli Spurs ha effettuato solo una parata. Questo dato parla da solo e spiega tutto ciò che è necessario sapere. Non posso credere che al Chelsea non abbiano pensato di prendere un calciatore come Cristiano Ronaldo. Il portoghese, con le sue caratteristiche, sarebbe l'ideale per l'attacco di Tuchel".

Merson spinge Ronaldo al Chelsea. “Il gioco dei blues lo esalterebbe e a Tuchel serve quel tipo di attaccante” - immagine 1

COLLOCAZIONE

Cristiano Ronaldo non è apparso brillante come sempre dal punto di vista fisico. L'incognita legata all'età potrebbe essere una variabile importante ma Merson ritiene facilmente risolvibile il problema. "Non è un problema di fisico ma di collocazione in campo e di stile di gioco. Il Chelsea ha un approccio tattico alla partita profondamente diverso rispetto allo United. I Red Devils pressano e lavorano molto sull'intensità ma non occupano la metà campo avversaria. Il Chelsea invece domina il gioco con il possesso palla, ha difensori che permettono a Tuchel di giocare con un baricentro altissimo e correre pochi rischi. In questo contesto, Cristiano Ronaldo tornerebbe a giocare il suo calcio preferito e si esalterebbe. Non deve rincorrere ma piazzarsi in area di rigore e aspettare il pallone. Se il portoghese andasse al Chelsea ho addirittura paura di pensare al numero di gol che potrebbe segnare".