Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Merson critica Haaland: “Ha bisogno del pallone su un piatto d’argento, in League Two non farebbe 60 gol…”

Merson critica Haaland: “Ha bisogno del pallone su un piatto d’argento, in League Two non farebbe 60 gol…” - immagine 1
Come si ferma Erling Braut Haaland? Ci hanno provato in tanti, finora non ci è riuscito quasi nessuno. Eppure, non tutti sono convinti del fatto che il centravanti sia una stella di prima grandezza. E tra questi c'è l'ex stella dell'Arsenal...

Redazione Il Posticipo

Come si ferma Erling Braut Haaland? Ci hanno provato in tanti, finora non ci è praticamente riuscito nessuno. Da quando si è messo in mostra con la maglia dell'RB Salisburgo, il norvegese ha segnato a ripetizione in ogni competizione. E anche volendo escludere dal computo la Champions League, in cui ha numeri che fanno impallidire Messi, Ronaldo, Lewandowski e compagnia bella, basterebbe dedicarsi ai tornei nazionali. Grappoli di reti, prima nel campionato austriaco, poi in Bundesliga una volta che se l'è aggiudicato il Borussia Dortmund e ora in Premier League, alla corte di Pep Guardiola con la maglia del Manchester City. Eppure, non tutti sono convinti del fatto che il centravanti sia una stella di prima grandezza.

La Premier e la League Two

—  

E tra questi c'è l'ex stella dell'Arsenal Paul Merson. L'ex fantasista dei Gunners, parlando a SkySports, ha spiegato che le doti certamente ci sono, ma che Haaland, rispetto ad altri calciatori, ha un problema: è troppo dipendente dai compagni, nel senso che non si crea le occasioni da sè, ma ha l'innata capacità di essere al punto giusto al momento giusto. "Ha bisogno di chi gli passa il pallone. Tutti quanti non fanno altro che dire quanto è forte, quanto è incredibile, quanto è potente, quanto sono perfetti i suoi movimenti, ma se non ti mettono il pallone su un piatto d'argento, puoi fare i movimenti buoni quanto vuoi, ma il pallone non lo ricevi. Io ho allenato il Walsall e ve lo posso dire, in League Two non segnerebbe mai 60 gol!".

Il City vuole la Champions

—  

Ma Haaland a a parte, Merson spiega anche perchè l'Arsenal e le altre squadre della Premier League potrebbero avere un vantaggio importante nei confronti del City. La squadra di Guardiola gioca ovviamente per vincere tutto, ma se dovesse trovarsi davanti a una scelta, punterebbe certamente a provare a vincere in Europa piuttosto che in patria... "Il Manchester City vuole vincere la Champions League e se il sabato pomeriggio alle tre devono giocare contro il Brighton o chissà contro chi altro e poi a metà settimana hanno una semifiniale di Champions contro il Real Madrid, il Bayern Monaco o il PSG, ovviamente quello a cui penseranno sarà l'Europa. La Premier League l'hanno vinta quattro volte nelle ultime cinque stagioni!". E potrebbero fare cinquina, con un Haaland così. Del resto, non si gioca mica in League Two...