Mercato, United sogna Sancho dopo le dichiarazioni del CEO del Borussia Dortmund

Mercato, United sogna Sancho dopo le dichiarazioni del CEO del Borussia Dortmund

Il Manchester United punta tanti giocatori ma il sogno è uno solo: Jadon Sancho. E il CEO del Borussia Dortmund non smentisce le voci sul futuro del ragazzo: prima o poi lascerà il Westfalenstadion.

di Redazione Il Posticipo

Le voci di mercato si innescano con poco. Figuriamoci cosa succede quando a dare un indizio è un importante figura dirigenziale di un club. È il caso del CEO del Borussia Dortmund che fa sognare i tifosi del Manchester United spiegando che il loro sogno proibito, Jadon Sancho… non rimarrà dov’è per sempre.

DISONESTO – L’Express riporta le parole che Hans-Joachim Watzke ha rilasciato al Ruhr Nachtrichten: ”Non ci sono molti diciannovenni con tale potenziale. Non è un giocatore della regione o che abbia chissà quale connessione con essa. Quando hai un giocatore del genere devi… rivalutare la situazione anno per anno. Dire qualsiasi altra cosa sarebbe disonesto”. Insomma, se bisogna valutare la situazione di anno in anno, è chiaro che il ragazzo non sia sul mercato ma che non sia incedibile. Certo, il suo valore sarà qualcosa di spropositato ma non è incedibile. Più chiari di così non si può essere.

CHIARO? – E invece sì: “Se un giocatore straniero non è convinto che un club sia giusto per lui in un preciso momento non ha senso che resti”. Ovviamente, alla lettura di queste parole da traduzioni dal tedesco, i media inglesi sono impazziti e si sono sbrigati a dare la notizia in pasto ai tifosi del Manchester United che sognano di rivedere il ragazzo a Manchester ma… dalla parte giusta. L’ex City, probabilmente, in futuro sarebbe anche ben disposto a tornare a casa anche per via… dei barbieri tedeschi. Qualche mese fa, infatti, ha dichiarato di non fidarsi di loro e, ogni volta, per sistemare la sua chioma  con rasatura, deve aggiungere al costo del parrucchiere… quello di un volo per Manchester per tornare dal suo parrucchiere di fiducia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy