Mercato, Aulas trattiene Depay: “Partenza imminente? Che stupidaggine, abbiamo tutti i mezzi per imporre la nostra strategia…”

Mercato, Aulas trattiene Depay: “Partenza imminente? Che stupidaggine, abbiamo tutti i mezzi per imporre la nostra strategia…”

Ora che le partite internazionali sono finite, il centravanti olandese può tornare a pensare al suo futuro. In Spagna sono convinti che Depay finirà a Barcellona. Ma qualcuno non la pensa così. E considerando che questo qualcuno è Jean-Michel Aulas, presidente del Lione, forse un po’ di voce in capitolo potrebbe anche averla.

di Redazione Il Posticipo

La serata di Nations League di Memphis Depay, così come di tutta l’Olanda, non è stata particolarmente positiva. L’attaccante del Lione ha provato a pungere la difesa dell’Italia, ma è stato ben controllato dai centrali azzurri e, quando si è spostato sui lati, anche dai terzini. E ora che le partite internazionali sono finite, il centravanti può tornare a pensare al suo club. Anzi, a quale sarà la sua squadra in questa stagione. In Spagna sono convinti che il futuro di Depay sia a Barcellona, alla corte dell’ex CT degli Oranje Koeman come sostituto di Luis Suarez. Ma qualcuno non la pensa così.

ANCHE LA ROMA – E considerando che questo qualcuno è Jean-Michel Aulas, presidente del Lione, forse un po’ di voce in capitolo potrebbe anche averla. Nei giorni scorsi il vulcanico numero uno del club transalpino ha parlato a Telefoot e ha sganciato una piccola bomba di mercato, spiegando che oltre al Barcellona sul suo calciatore c’è anche la Roma. E l’impressione è che, se dovesse scegliere, Aulas preferirebbe cedere il calciatore ai giallorossi, piuttosto che ai blaugrana che stanno spingendo in ogni maniera affinchè Depay arrivi al Camp Nou. E ora che anche in Francia si parla di “partenza imminente” dell’olandese, il presidente del Lione risponde di nuovo a muso duro.

STUPIDAGGINE – Lo fa attraverso Twitter, postando l’articolo che parla del probabile addio di Depay e commentando in maniera non proprio diplomatica. “Che stupidaggine, questo è un messaggio disfattista. L’Olympique Lione ha tutti i mezzi per imporre la propria strategia e punta a fare un’ottima stagione”. Resta da capire quale sia la strategia del club transalpino. Tenere Depay e cercare di farlo rinnovare, considerando che il giocatore ha un contratto in scadenza il prossimo giugno, oppure venderlo a cifre consone alle proprie richieste? Quel che è certo è che Aulas non ha alcuna intenzione di farsi prendere per il collo dal Barcellona. E chissà che alla fine questo scontro frontale non faccia il gioco di qualcun altro…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy