Mercato Arsenal, Arteta: “Non mi aspetto grandi cose, ma sarei felice se Aubameyang restasse”

Mercato Arsenal, Arteta: “Non mi aspetto grandi cose, ma sarei felice se Aubameyang restasse”

Aubameyang, contratto in scadenza nel 2012 con l’Arsenal. Arteta, in conferenza stampa, prende una posizione abbastanza chiara.

di Redazione Il Posticipo

Aubameyang e l’Arsenal. Prove di permanenza. Nelle scorse ore il calciatore ha ribadito il proprio legame con il club londinese. Tuttavia, il contratto scade nel 2021. Quanto basta per agitare i tifosi, terrorizzati dall’idea di perdere il proprio bomber. Arteta, in conferenza stampa in vista del match contro il Crystal Palace, ha messo le cose in chiaro. Il tecnico vorrebbe che restasse.

STIMA – Le parole dell’allenatore dell’Arsenal sono riportate da football london: “Sono stato molto contento di leggere le parole di Aubameyang. Sa benissimo  cosa penso di lui. Per noi è un grande giocatore. Al momento, però, siamo nel bel mezzo della stagione e non abbiamo approfondito certi tipi di discorsi. La mia intenzione è quella di trattenerlo. Se Auba restasse con noi, la squadra sarebbe molto più forte e noi più vicini alla possibilità di vincere. Non so se firmerà, non ne abbiamo ancora parlato, ma sono fiducioso, considerando quello che ha dichiarato”.

INTERVENTI – Non solo Aubameyang. L’Arsenal sembra comunque aver bisogno di rinforzi in vista della seconda parte della stagione. Arteta glissa, “Non lo so, non mi aspetto granché. Mi aspetto grandi cose, invece, dai giocatori che ho al momento e da chi si sta riprendendo dagli infortuni. Tuttavia alcuni lungodegenti lasciano alcuni ruoli scoperti. Siamo alla ricerca di giocatori che possano fornirci alternative a chi rimarrà fuori per molto tempo”.

AVVERSARIO – C’è anche un avversario da affrontare. Il Crystal Palace di Hodgson. Uno dei tanti derby di Londra mette di fronte il più giovane allenatore della Premier contro il decano. “Ho solo da imparare da Mister Roy. È incredibile il modo in cui affronta ogni situazione. Riesce a convivere da anni con le pressioni, ed è ammirevole nel gestirle anche dal punto di vista comportamentale. Ho tantissima stima di lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy