Menotti: “Tifo Rosario e l’idea di Messi al Newell’s mi terrorizza. Chiuda al Barcellona…”

Menotti: “Tifo Rosario e l’idea di Messi al Newell’s mi terrorizza. Chiuda al Barcellona…”

Anche il dirigente si unisce al coro di chi vuole che Messi resti in Catalogna…

di Redazione Il Posticipo

Messi lontano da Barcellona e dal Barcellona. Quella che sembrava un’utopia è diventata una possibilità. Compreso un suo possibile ritorno in Argentina.  Fino a un paio di mesi fa nessuno avrebbe scommesso un centesimo sulla possibilità che la Pulce lasciasse il Barça. Eppure, adesso che anche il ritorno nel paese sudamericano è una possibilità, c’è chi è terrorizzato, calcisticamente parlando, dall’ipotesi: Menotti.

PAURA – Come riportato da Sport.es, il direttore delle nazionali dell’AFA ha parlato a Radio Super Deportivo. Ed ha paura che Messi torni e… scelga il Newell’s old Boys. “Immagino la possibilità che Leo possa tornare a giocare in Argentina e nel Newell’s e la cosa, sinceramente, mi spaventa moltissimo. Io tifo per il Rosario Central, ma se dovesse tornare a giocare qui non lo sceglierebbe mai. E a questo punto preferisco che si ritiri al Barcellona”.

PRESTIGIO – Al netto della simpatia, un ritorno di Messi in Argentina renderebbe il campionato molto più seguito in tutto il mondo. E sarebbe uno stimolo straordinario per l’intero movimento calcistico locale. “Credo che per Messi giocare un anno nel calcio argentino sarebbe un vero piacere e non dispiacerebbe anche di più per i giovani, perché Messi è un icona per ogni professionista”.

AMMIRAZIONE – Menotti ovviamente ammira tantissimo la Pulce. “Lo stimo molto perché ha una enorme forza di volontà. Riesce sempre ad essere se stesso anche se a volte è molto stancante vivere nella sua situazione. Se segna tre o quattro gol a partita è normale. Se invece non trova il gol iniziano gli interrogativi. Credo che a volte Messi… si stanchi di essere Messi, è molto difficile stupire tutti ogni volta che si scende in campo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy