Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Meme o realtà? Uno dei quattro becchini che ballano…è tifosissimo di Messi: “Senza di lui il Barça non sarebbe quello che è”

Il meme che vede alcuni becchini ghanesi ballare con in spalla una bara sta ormai spopolando sui social, soprattutto per sdrammatizzare la situazione in un momento in cui in fondo c'è ben poco da ridere. Quello che forse non ci si aspetta, però,...

Redazione Il Posticipo

Tra i tanti meme che ormai affollano i social, soprattutto in tempi di distanziamento sociale, quello con la maggior diffusione è quasi certamente un video decisamente...particolare. Il meme che vede alcuni becchini ghanesi ballare con in spalla una bara sta ormai spopolando, sempre affiancato a situazioni di pericolo (reale o no), soprattutto per sdrammatizzare la situazione in un momento in cui in fondo c'è poco da ridere. Quello che forse non ci si aspetta, però, è che uno dei protagonisti della clip virale vada pazzo per il calcio. E invece Benjamin Aidoo, uno delle quattro inattese celebrità, smentisce tutti con un'intervista a Cadena SER.

MESSI - Non solo il ghanese ama il pallone, ma è anche un supertifoso del sei volte Pallone d'Oro Leo Messi. "È il mio giocatore preferito, mi fa innamorare. Mi piace come gioca a calcio, mi piacciono i gol che segna. E poi non è egoista, il che è molto importante. Il calcio mi piace tantissimo, ci gioco anche, è uno dei miei hobby. Sono tifoso del Barça, ma soprattutto sono un fan di Messi. Lui è il leader e dobbiamo ringraziarlo sempre, perchè senza di lui il Barça non sarebbe quello che è. Grazie a lui, il Barcellona ha vinto titoli che forse non avrebbe ottenuto senza migliorare così tanto negli ultimi anni".

CELEBRARE LA MORTE - Ma un intervista a Aidoo non può non toccare anche il tema caldo: perchè ballare mentre si portano le bare? La risposta è tanto semplice, quanto spirituale. "Credo che la morte debba essere celebrata. Perchè? Perchè quando una persona ci lascia dobbiamo ricordare quello che ha fatto nella sua vita. Tu sai quello che questa persona ha dato al mondo, sai quello che ha fatto per te. E quindi in qualche modo bisogna ringraziarla perchè, in parte, il fatto che tu sia quel che sei, lo devi a lei". Dunque, un modo per ricordare con il sorriso qualcuno che non c'è più. In un momento come questo, qualcosa che può decisamente servire.