Meglio il calcio-tennis dei rigori: Martin Palermo campione del mondo contro…Trezeguet!

Visto che con i tiri dal dischetto El Loco ha sempre avuto qualche problema, l’ex bomber ha preferito darsi a un altro passatempo. Il calcio-tennis. E il ragazzo ci fa decisamente fare, visto che assieme al Pato Abbondanzieri, è diventato…campione del mondo.

di Redazione Il Posticipo

Il valore di un giocatore non si misurerà da un calcio di rigore, ma quando ne sbagli tre nella stessa partita c’è poco da fare, entri nella leggenda. Per sua fortuna, Martin Palermo nella leggenda c’era già, un po’ per i tanti gol con il Boca, un po’ per una rete valsa una insperata qualificazione mondiale all’Argentina. E visto che con i tiri dal dischetto El Loco, che ora è allenatore della squadra cilena dell’Unión Española, ha qualche problema, l’ex bomber ha preferito darsi a un altro passatempo. Il calcio-tennis. E il ragazzo ci fa decisamente fare, visto che assieme al Pato Abbondanzieri, ex portiere dell’Albiceleste, è diventato…campione del mondo.

CAMPIONI DEL MONDO – Come riporta Olè, la coppia argentina ha vinto la competizione iridata, che si è svolta a Santiago del Cile. E visti i nomi degli avversari, non deve essere certo stata una passeggiata. La finalissima, in cui El Loco ed El Pato si sono importi per 6-3, è stata contro una coppia francese, composta da Adrien Prual, stella della disciplina e da…David Trezeguet! Ma neanche il campione del mondo (di calcio però!) 1998 ha potuto nulla contro gli alfieri dell’Albiceleste, che nel cammino verso l’alloro mondiale hanno anche buttato fuori i padroni di casa del Cile, rappresentati da una vecchia conoscenza della Serie A: Jaime Valdes, ex Bari, Fiorentina, Lecce, Atalanta e Parma.

TITOLO VINTO – Una bella soddisfazione per Palermo e per Abbondanzieri, che fanno coppia anche in panchina. E se la scorsa settimana i due hanno confermato che dopo due anni non proseguiranno la loro avventura alla guida dell’Unión Española, che comunque è ancora in lizza per un posto nella Copa Sudamericana, ora sono tornati in prima pagina per un titolo vinto. Un bel risarcimento, verrebbe da dire, visto che El Loco ed El Pato sono stati parte di un’Argentina che spesso e volentieri si è fermata a un passo dal trionfo o che si è persa in un bicchiere d’acqua. Ma il calcio-tennis non è proprio…calcio e quindi la maledizione è stata cancellata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy