Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Mbappé a Madrid ma non ancora al Real: questione di diritti d’immagine

Mbappé a Madrid ma non ancora al Real: questione di diritti d’immagine - immagine 1

La firma sull'accordo con il Real è tutt'altro che vicino.

Redazione Il Posticipo

Mbappé a Madrid. Il talento del PSG ha deciso di sfruttare i tre giorni di permesso concessi da Pochettino per una puntata nella capitale spagnola in compagnia del suo compagno ed amico Hakimi. I due, come rivelato da Cadena Cope, sono stati visti a pranzo in uno dei ristoranti più esclusivi della città. Del resto la visita non poteva passare inosservata proprio nel momento in cui il centravanti, che non ha ancora rinnovato con il PSG, sembra destinato alla Casa Blanca. Anche se la firma sull'accordo con il Real è tutt'altro che vicino. Complici i diritti d'immagine.

RABBIA - Come riportato dall'Equipe, Mbappé e il suo entourage sono reduci da una solenne arrabbiatura con la Federcalcio Francese. Le Graet, numero uno del calci transalpino, ha "bacchettato" Mbappé per non aver presenziato a un impegno legato alla nazionale. La spiegazione arriva da Delphine Verheyden legale del calciatore. "C'è il rischio della distorsione. Credo sia importante che i giocatori siano in sintonia con le pubblicità a cui partecipano. Sono un modello per il loro pubblico giovane". Kylian Mbappé non vuole essere legato a marchi che vendono prodotti che possono promuovere l'obesità o le scommesse sportive, ed è per questo che si è rifiutato di partecipare agli eventi pubblicitari di marzo. E queste ultime dichiarazioni di Noël Le Graët non si sono adattate bene alla cerchia più vicina al calciatore.

FUTURO - La questione legata ai diritti di immagine del calciatore si riverbera, anche con particolare rilevanza, anche nella trattativa con il Real. Anzi sembrano il principale ostacolo per il passaggio da Parigi a Madrid. Resta da capire se e quando sarà possibile fare chiarezza e porre fine a questa telenovela. Tutto lascia credere, come riporta Le Parisien, che Kylian Mbappé possa fare una dichiarazione sul suo futuro intorno alla seconda metà di giugno, quando la stagione sarà certamente conclusa sia per il Paris Saint-Germain che per il Real Madrid. Esclusa una data considerata papabile, che era quella del 15 maggio, quando il calciatore sarà presente al gala di premiazione dell'Unfp. Il Real Madrid, infatti, è ancora in attesa di giocare la finale di Champions con il Liverpool.