Matuidi difende Griezmann: “In Francia gioca nella sua posizione. Al Barça Messi è ingombrante…”

Il piccolo diavolo trova uno…. sponsor in un ex compagno di squadra in nazionale

di Redazione Il Posticipo

Non è un momento facilissimo per Griezmann al Barcellona. Il piccolo diavolo però trova uno…. sponsor in un ex compagno di nazionale , nonché vecchia conoscenza del calcio italiano. Blaise Matuidi lo conosce bene. E in una intervista rilasciata a Bein Sports lo elogia e lo incoraggia a non mollare la presa. E si augura che la sfida contro il Portogallo possa essere la scintilla per accenderlo anche in Catalogna.

ADATTAMENTO – Secondo l’ex centrocampista della Juventus il problema è tutto nell’adattamento. “Griezmann non può giocare dove vuole al Barcellona, è in una situazione che deve sopportare. Non è nella sua posizione ideale, quando ci gioca, come è successo con il Portogallo, la differenza c’è e si vede. In ogni caso sono convinto che si adatterà alla situazione che ha trovato. Ho rivisto l’Antoine che mi piace vedere in Portogallo e spero proprio che continui così”.

MESSI – Il problema, se così si può definire, è… Messi: “Credo che tutti siano consapevoli che Griezmann a Barcellona non sarà mai lo stesso giocatore che si ammira con la nazionale francese sino a che non sarà schierato nel suo ruolo naturale. L’importante però è che lui sappia adeguarsi. Da quelle parti gioca un certo Messi, una presenza assai ingombrante, ma sono certo che alla lunga Antoine  sarà in grado di ritagliarsi uno spazio importante in un top club perché questo è il segno distintivo che contraddistingue i grandi campioni. Sono assolutamente certo che in breve tempo Griezmann troverà la sua dimensione e darà il meglio di sé anche in Catalogna”. Certo, se Messi non rinnovasse a fine anno, un po’ aiuterebbe…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy