Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Mason Greenwood “sgridato”per le nottate con i videogiochi: la Playstation gli dà un consiglio

Mason Greenwood fa innamorare lo United ma si è preso una strigliata da Solskjaer per le sue nottate passate con i videogiochi. La Playstation gli dà un bel consiglio.

Redazione Il Posticipo

Come ogni anno, quando il verdetto del campionato si avvicina, si tirano un po' le somme. A livello di squadra si cerca di capire cosa è andato bene e cosa meno. Gli osservatori esterni, invece possono godersi lo spettacolo e, al massimo, rendersi conto delle linee sommarie tracciate nel campionato. Tra le quali c'è sempre il discorso legato al giocatore rivelazione. In Premier, quest'anno, non può che essere Mason Greenwood. Il ragazzo però, si è preso una strigliata da Solskjaer per le sue nottate passate con i videogiochi. La Playstation gli dà un bel consiglio.

ACCUSE ALLA PLAYSTATION - Come riporta la testata inglese Sportbible, il tecnico del Manchester United ha parlato molto del ragazzo lasciandosi andare a molti apprezzamenti ma anche a qualche ironica critica. "Si vede quando si è fatto una buona dormita e quando è rimasto in piedi fino a tardi a giocare alla Playstation. Te ne accorgi dal fatto che in allenamento non tocca così bene il pallone". Insomma, una battuta bonaria che però, come spesso accade, rischia di sollevare un polverone di polemiche sterili. Ecco perché, oltre al sorriso di Solskjaer, arriva in soccorso l'account ufficiale di Playstation Inghilterra e twitta un consiglio per il giovane calciatore.

LA RISPOSTA - "Hey Mason Greenwood" fa da didascalia a uno screenshot dell'interfaccia della consolle dove si vedono le istruzioni per eludere la sorveglianza dell'allenatore. Così Greenwood potrà continuare a giocare risultando offline agli altri utenti, Solskjaer compreso. Il norvegese, ora, dovrà studiare metodi alternativi per tenere a bada i ritmi del suo gioiello, nella speranza che non si debba arrivare alla confisca della consolle o a videocamere di sorveglianza.

RENDIMENTO - Scherzi a parte, il tecnico norvegese non potrebbe essere più soddisfatto del giovane nazionale under-21 inglese. Il suo gol contro il West Ham ha tenuto accesi i sogni di gloria europei del diavolo rosso e considerando che questa è la sua vera e propria stagione d'esordio, dieci gol non sono affatto male. C'è addirittura chi dice che sia già più forte di Rashford.