Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Mascherano: “Spero che Messi resti al Barcellona, ci sentiamo ancora ma…”

Mascherano ha lasciato il calcio da meno di un anno e ora torna a parlare di Barcellona e, ovviamente, di Messi: "Spero che resti al Barcellona".

Redazione Il Posticipo

Javier Mascherano è letteralmente il compagno di mille battaglie di Lionel Messi: hanno giocato tantissime partite insieme con le maglie blaugrana e albiceleste. L'ex centrocampista trasformato in difensore da Guardiola ha lasciato il calcio da meno di un anno e ora torna a parlare di Barcellona e, ovviamente, di Messi.

LA SPERANZA - Dal 2010 al 2018, Javier Mascherano ha condiviso lo spogliatoio del Barça con quello che è definito da molti il più grande giocatore di tutti i tempi. Per lui, come per qualunque appassionato di calcio di questa generazione, sarebbe uno shock vedere Messi lasciare il Camp Nou per un'altra squadra. Come riporta il Mundo Deportivo, l'ex Liverpool, intervenuto in un evento organizzato da La Liga, dice:  “Ho il desiderio che Leo possa continuare a lungo con il Barcellona. Penso  sia un club che possa soddisfare tutte le condizioni perché Leo si senta a suo agio, possa godersi il suo calcio e farci divertire. Questo è il mio desiderio ma naturalmente tutto ciò riguarda una sfera privata,  personale. Speriamo di poterlo scoprire presto".

 SEVILLE, SPAIN - JANUARY 17: Lionel Messi of Barcelona reacts during the Supercopa de Espana Final match between FC Barcelona and Athletic Club at Estadio de La Cartuja on January 17, 2021 in Seville, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by David Ramos/Getty Images)

I CONTATTI - Ovviamente, dopo tutte le esperienze vissute insieme sarebbe impensabile che i due campioni argentini si perdessero di vista. Mascherano, infatti, confessa di essere ancora in contatto con il 10 del Barça e della nazionale. "Ho contatti con lui, ma non cerco di informarmi sulla sua vita privata ogni volta che parliamo, penso che sia una cosa molto intima e molto importante per lui". Insieme hanno vinto due Champions League, cinque volte la Liga e cinque Coppe del Re, hanno giocato insieme per la seleccion ma ancora una volta el Jefecito si dimostra un gran leader: sempre pronto ad aiutare ma non disposto a interferire.