calcio

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce - immagine 1
Come rovinare una premiazione e una bella prestazione. O ironizzare su una pandemia. O evocare il nazismo...

Redazione Il Posticipo

MARTINEZ

—  

Come rovinare una premiazione e una bella prestazione.  Emiliano Martinez, portiere dell’Argentina, si è reso protagonista di un gesto provocatorio nei confronti dei francesi e comunque assai discutibile. Al momento della premiazione. Anziché sollevarlo, si è portato il trofeo a un altezza non esattamente consona per una celebrazione. Figuraccia in mondovisione. Non è il solo, ma è di certo in cima alla classifica se non altro in relazione alla portata dell'evento.

SIEG HEIL

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce- immagine 2
—  

Una bella gaffe. Nella carriera di Marco Van Basten, tra trofei e reti da antologia, questa mancava. Eppure il Cigno di Utrecht finisce al centro delle polemiche, quando in TV, per prendere in giro il tedesco stentato di un giornalista olandese, utilizza un'espressione tipica del Terzo Reich. Quel "Sieg Heil" costringe il tre volte Pallone d'Oro a chiedere scusa per "una battuta riuscita male".

ANTONUCCI

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce- immagine 3
—  

Antonucci, paga carissimo una sua ingenuità sui social network. L'ex attaccante della Roma in un periodo non esattamente florido per il Setubal, dove è in prestito, posta video e immagini personali anche su Tik Tok dopo l'ennesima sconfitta della sua squadra che cada malamente a Boavista perdendo 1-3. I tifosi insorgono ma anche il club non la prende per niente bene e decide di metterlo fuori rosa e di restituirlo immediatamente ai giallorossi.

NAINGGOLAN

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce- immagine 4
—  

Memorabile il capodanno 2018 di Nainggolan, che decide di immortalare la notte di san Silvestro in una serie di dirette su Instagram. Forse, dando la peggior immagine possibile per un calciatore professionista. Cocktail in mano, sigaretta, atteggiamenti più o meni discutibili, sproloqui e bestemmie. Scene troppo oltre le righe: la Roma decide di multare il centrocampista belga e di non convocarlo per la sfida successiva con l’Atalanta. E la sconfitta interna che segue il caos di capodanno genera tantissime polemiche.

DONNARUMMA

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce- immagine 5
—  

Donnarumma. si fa prendere la mano in un video in cui prende in giro lo zio napoletano, chiedendogli scusa per la parata su Milik che costa ai partenopei mezzo scudetto. Un gesto mal digerito dalla stragrande maggioranza della tifoseria azzurra, che accusa l'estremo difensore campano di “alto tradimento”. Donnarumma chiede scusa, ma paga cara la bravata sul campo. Quella contro il Napoli è infatti l’ultima prodezza del portiere rossonero, che poi in quella stagione infila una serie di papere senza soluzione di continuità in Coppa Italia e nella sfida con l’Atalanta.

ALLI

Martinez, cosa hai fatto? Anche l’argentino nel club dei calciatori che inanellano figuracce- immagine 6
—  

Dele Alli, in piena pandemia, si filma con una mascherina e poi con il proprio smartphone inquadra, in aeroporto, un passeggero dai tratti asiatici. Evidente, quanto di cattivo gusto, il riferimento al Coronavirus. Il video è stato pubblicato su snapchat e poi cancellato. Non in tempo, però, per risparmiare il calciatore dalla bufera mediatica che lo ha travolto. Alli, accusato di razzismo e di allarmismo, viene costretto a scusarsi. Non basterà perché viene squalificato...