Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Martial e quelle clausole ottimistiche che hanno fatto risparmiare 17 milioni allo United

Martial e quelle clausole ottimistiche che hanno fatto risparmiare 17 milioni allo United - immagine 1

La somma deriva da bonus mai raggiunti dal francese e di conseguenza non versati nelle casse del Monaco.

Redazione Il Posticipo

Martial torna allo United dopo una esperienza al di sotto delle attese al Siviglia. Un rendimento che ha comunque permesso ai Red Devils di consolarsi... con un risparmio di 17 milioni di euro generati da una serie di clausole che alla luce del valore del calciatore sembravano davvero troppo ottimistiche.

CLAUSOLE - La somma deriva, come riportato qualche tempo fa da AS, da bonus mai raggiunti dal francese e di conseguenza che non saranno mai versati nelle casse del Monaco. Prima di lasciare il Principato Anthony Martial era un diciannovenne con l'etichetta del predestinato. Nazionale Under 21, già nel giro della selezione di Deschamps. Quanto basta per essere il teenager più costoso del calcio mondiale. Il Monaco, che aveva pagato all'Olympique Lione poco più di cinque milioni di euro per l'attaccante, ne ha intascati quasi 43. Sarebbero potuti diventare 69 ma non sarà così.

BONUS  - Quando l'operazione è stata completata, il vicepresidente del Monaco, Vadim Vasilyev era sceso nei dettagli dell'operazione.  "Il prezzo di Martial è di quasi 69 milioni di euro, ma bisogna tenere presente che questa somma include dei bonus, che sono molto realistici". In realtà, si sono rivelati ottimistici. Quando l'attaccante ha superato i 25 gol con il suo nuovo club, il Manchester United ha dovuto pagare otto milioni e mezzo in più . Ed è l'unico obiettivo centrato.

Martial e quelle clausole ottimistiche che hanno fatto risparmiare 17 milioni allo United - immagine 1

RISPARMIO - L'altro bonus prevedeva un pagamento al raggiungimento di 25 presenze con la nazionale maggiore francese prima del 2019. Martial non ci è andato neanche vicino, giocando 18 volte per la squadra di Didier Deschamps.  Infine la clausola che sembrava davvero ottimistica e, alla luce del rendimento, fa un po' sorridere. Altri 8 milioni di euro qualora il francese avesse vinto il Pallone d'Oro del 2019. In questo caso non si è minimamente corso il... rischio. E così lo United ha risparmiato 17 milioni di euro. Anche se non è da escludere a priori che avrebbe preferito pagare quella cifra in cambio di un rendimento superiore.