Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Marsch contro la Bundesliga: “Il Bayern ha 30 volte il budget delle altre, roba da Premier indiana di cricket”

FRANKFURT AM MAIN, GERMANY - FEBRUARY 20: Jesse Marsch, Manager of RB Salzburg reacts  during the UEFA Europa League round of 32 first leg match between Eintracht Frankfurt and RB Salzburg at Commerzbank Arena on February 20, 2020 in Frankfurt am Main, Germany. (Photo by Matthias Hangst/Bongarts/Getty Images)

Prima del debutto stagionale in Champions League, che metterà il Lipsia di fronte al Manchester City, Marsch parla di come per chi viene dall'altra parte dell'oceano alcune cose del calcio europeo...sono incomprensibili.

Redazione Il Posticipo

Basta un tocco di pennarello per trasformare una "N" in una "M" e il Lipsia ha un nuovo allenatore. Da Julian Nagelsmann a Jesse Marsch, le iniziali cambiano poco ed è su questo che ha giocato il video con cui i sassoni hanno presentato il tecnico che ha sostituito il "mini-Mou" di Landsberg am Lech. E dopo uno Special One 2.0, tocca al...Klopp americano. Un paragone che del resto ha costruito lo stesso allenatore tedesco, che prima della partita contro il Salisburgo dell'ottobre 2019 aveva descritto gli austriaci come "i nostri fratellini". E anche la storia personale di Marsch lo avvicina a quello che può tranquillamente essere considerato il suo modello, a partire da una carriera da calciatore buona, ma non indimenticabile.

FAIR PLAY FINANZIARIO - Ma persino le dichiarazioni dello statunitense sembrano molto quelle del tecnico dei Reds. In un'intervista a Kicker prima del debutto stagionale in Champions League, che metterà il Lipsia di fronte al Manchester City, Marsch parla di come per chi viene dall'altra parte dell'oceano alcune cose del calcio europeo...sono incomprensibili. Soprattutto dal punto di vista economico. "Per come lo vivo io, con lo spirito sportivo di un americano, il calcio europeo non è giusto". Manca, per esempio, il salary cap che c'è nelle leghe statunitensi. "Perchè non introdurlo? Anche se credo che cozzerebbe con il sistema". E anche il Fair Play Finanziario non gli piace molto: "In matematica sono sempre andato bene, ma secondo le mie conoscenze il FPF non funziona benissimo per alcune squadre".

BUNDESLIGA - E ogni riferimento a due di quelle che affronterà in Champions (il City, ma anche il PSG) non sembra per nulla casuale. Ma ce n'è anche per la Bundesliga, soprattutto per la differenza abissale che c'è tra i grandi e i piccoli club. "Ho letto che il Bayern ha 30 volta il budget dell'Arminia Bielefeld, una differenza del genere non c'è in Premier League, nella Liga, non c'è praticamente in nessun campionato. Credo che solo la Premier League di cricket in India abbia una discrepanza maggiore tra il club più ricco e quello più povero. E da americano non capisco proprio come può l'Arminia avere anche solo la minima possibilità contro il Bayern a lungo termine". Insomma, una buona parola per tutti. E anche in questo, Marsch sembra tanto il maestro Klopp...