Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Marquinhos “minaccia” il tridente: “Se non danno un aiuto in difesa glielo dirò subito”

(Photo by TF-Images/Getty Images)

Messi, Neymar e Mbappé tutti insieme: roba da togliere il sonno a qualsiasi allenatore che voglia studiare contromosse. Marquinhos, da buon capitano, richiama tutti all'ordine.

Redazione Il Posticipo

La squadra dei sogni è pronta a esordire in Champions. Messi, Neymar e Mbappé tutti insieme: roba da togliere il sonno a qualsiasi allenatore che voglia studiare contromosse. Marquinhos, da buon capitano, richiama tutti all'ordine. La compattezza è fondamentale. E non basterà scendere in campo per vincere. Le parole del brasiliano in conferenza stampa sono riprese da Le Parisien.

MESSAGGIO - Prima di scendere in campo per l'allenamento, il capitano brasiliano, dal volto concentrato, ha mandato alcuni messaggi. E chi vuol intendere, intenda. "Siamo consapevoli dell'importanza di questa competizione e dopo questa estate si parlerà sempre di più di tutti noi. Siamo abituati alla pressione, adesso dovremmo gestirne altra. Saranno tutti interessati alle nostre partite, ma noi vogliamo vincere. E tutti devono sapere cosa fare per riuscirci. La compattezza è fondamentale. Se capiterà di dover dire a chi gioca davanti di aiutare la difesa lo farò. Se c'è bisogno di intervenire quando qualcosa non va occorre farlo subito. Nessuno si risente. Chiaramente sappiamo anche che per aiutare gli attaccanti occorre tenere la difesa alta".

 LISBON, PORTUGAL - AUGUST 18: Marquinhos of Paris Saint-Germain celebrates after scoring his team's first goal during the UEFA Champions League Semi Final match between RB Leipzig and Paris Saint-Germain F.C at Estadio do Sport Lisboa e Benfica on August 18, 2020 in Lisbon, Portugal. (Photo by David Ramos/Getty Images)

MESSI - Innegabilmente l'arrivo di Messi, oltre che accentrare le attenzioni, può essere un vantaggio. L'argentino porta in dote quattro Champions e un palmares impressionate. Ha vinto più lui di tutto il PSG in Europa. Potrebbe essere difficile relazionarsi. Non per Marquinhos.  "Non ho ancora affrontato l'argomento con Leo. Io sono il capitano, non credo sia ancora il momento di parlare di questo. Se sarà necessario, un giorno, lo faremo. Ma non adesso. Non vengo qui a dire che il PSG è la squadra più forte del mondo. Entriamo in campo  per giocare ogni partita come se fosse l'ultima. Non basta scendere in campo per vincere una partita. Siamo venuti qui per prendere punti; Abbiamo solo partite importanti e decisive in questo girone. Occorre iniziare a vincere sin da subito, il nome non basta".