Marotta saluta la Juventus: i suoi migliori colpi degli ultimi anni

Marotta saluta la Juventus: i suoi migliori colpi degli ultimi anni

Con il contratto in scadenza, Marotta, dal 25 ottobre, non sarà più l’a.d. della Juventus. Lascia dietro di sé una storia di rinascita e successi, con i bianconeri tornati ad essere grandi grazie la sua enorme capacità di individuare le grandi occasioni di mercato.

di Redazione Il Posticipo

Addio

marotta2-1399023989

Le strade di Marotta e la Juventus si dividono. Dal 25 ottobre, data di scadenza del contratto, Marotta non sarà più l’amministratore delegato della Vecchia Signora, rimarrà (chissà per quanto) come direttore generale dell’area sport. Con i bianconeri dal 2010, il futuro ex a.d. del club di Torino ha vissuto otto anni ricchi di successi, aiutando la squadra a tornare dove era abituata, con l’unica grande mancanza rappresentata dalla Champions League. Grazie a lui, la Juventus è riuscita a ritrovare un’importante dimensione internazionale, oltre a dominare per sette anni il campionato italiano. Frutto di un lavoro mirato, che ha portato a Torino grandi giocatori su cui costruire i successi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy