calcio

Marotta: “Inter più avanti della Juventus 2010”. Ha ragione? La storia dice che…

Redazione Il Posticipo

La Juventus del 2010 /2011 è reduce da un settimo posto: all’alba della stagione, c’è una minirivoluzione. Fuori Secco e Bettega, Andrea Agnelli prende in mano la presidenza e si affida appunto a Beppe Marotta che porta con sé Luigi Delneri. La squadra non è eccezionale ma neanche da buttare: arriva appena un settimo posto con il conseguente allontanamento dell’ex tecnico blucerchiato. Destino analogo con Spalletti se non dovesse centrare la Champions? Probabile.

Potresti esserti perso