Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Marciniak, l’arbitro delle stelle: è nato lo stesso giorno del direttore di gara della finale di Messico ’86

Marciniak, l’arbitro delle stelle: è nato lo stesso giorno del direttore di gara della finale di Messico ’86 - immagine 1
Szymon Marciniak, l’arbitro scelto dalle stelle. Almeno così pensano in Argentina. L’arbitro della finale di Coppa del Mondo è, a prescindere, una scelta che non lascia spazio a discussioni o polemiche ma ha anche un’altra...

Redazione Il Posticipo

Szymon Marciniak, l'arbitro scelto dalle stelle. Almeno così pensano in Argentina. L'arbitro della finale di Coppa del Mondo è, a prescindere, una scelta che non lascia spazio a discussioni o polemiche ma ha anche un'altra peculiarità. La sua data di nascita coincide con il direttore di gara di Argentina - Germania Ovest, la finale del 1986.

PRECEDENTI

—  

Il fischietto polacco è uno dei più apprezzati anche dal punto di vista dei precedenti in questo torneo le due finaliste non possono lamentarsene. Il direttore di gara ha arbitrato Francia - Danimarca della fase a gironi e Argentina - Australia negli ottavi di finale. E in entrambi i casi le due finaliste hanno potuto esultare al momento del triplice fischio finale. Ciò che però ha entusiasmato  maggiormente gli animi degli aficionados albiceleste è legata alla data di nascita dell'arbitro che dirigerà la finale. Si tratta il 7 gennaio 1981. Lo stesso giorno, evidentemente con anni diversi, in cui, guarda caso, è nato anche l'arbitro che diresse la finale del Mondiale 1986 tra Argentina e Germania Ovest, Romualdo Arppi Filho.

Marciniak, l’arbitro delle stelle: è nato lo stesso giorno del direttore di gara della finale di Messico ’86- immagine 2

SOGNO

—  

Una coincidenza che ha scatenato i tifosi sui social. "Scelgo di credere", scrivono alcuni su Twitter. Anche se i precedenti invitano a essere prudenti. La bacheca dell'AFA ha due Coppe del Mondi ma in altre due occasioni il custode è rimasto... con le chiavi in mano dopo le delusioni del 1990 e del 2014. Negli ultimi anni, tuttavia, complice anche l'addio di Maradona a questo mondo, reale e trascendente si sono spesso incrociati. Basti pensare anche allo studio delle stelle pubblicato qualche tempo fa da Sports Astrology, che, come indica il nome, si occupa di mettere in relazione le stelle in cielo con... quelle del calcio per effetto della sinastria. Trattasi di comparazione degli influssi astrali. E gli incroci fra il Ct e la stella della nazionale argentina promettono grandi soddisfazioni. Resta da capire se sarà sufficiente per garantire la vittoria della albiceleste.