Marcelo, un possibile futuro a Montecarlo…

L’esterno brasiliano è l’ultimo desiderio, neanche tanto proibito, del Monaco.

di Redazione Il Posticipo

Al netto di un rendimento che non è all’altezza delle sue potenzialità, Marcelo continua ad essere l’oggetto del desiderio dei maggiori club europei. L’esterno brasiliano è l’ultimo desiderio, neanche tanto proibito, del Monaco. Come riportato da AS, la squadra del principato è a caccia di volti nuovi in vista della prossima stagione.

GIUGNO – Secondo le informazioni, la squadra monegasca vuole acquisire il giocatore nella prossima sessioen estiva, complice anche il contratto che lega il sudamericano al Real. Marcelo ha un contratto con il Real Madrid fino al 2022 quindi aspettare sei mesi significa risparmiare un po’ considerando che difficilmente la Casa Blanca formulerà una proposta di rinnovo e, nel contempo non vorrà perderlo a zero. L’offerta è molto interessante: il club monegasco è disposto a proporgli un contratto di tre stagioni con uno di sei milioni di euro netti. Lo stesso tratttamento economico che spetta all’altro big: l’ex sivigliano Ben Yedder.

(Getty Images)

PARTENTE – Resta da capire cosa ne pensi il diretto interessato che comunque ha anche altre richieste e potrebbe valutare se giocare in un club più competitivo. Tuttavia, osservando il potenziale trasferimento da una diversa prospettiva, potrebbe essere la meta ideale per il calciatore. A Montecarlo non avrebbe l’obbligo di vincere come a Parigi e Torino e non c’è comunque la pressione mediatica di un top club. Quanto all’ambiente, è difficile trovare chi si sia mai lamentato di vivere nel Principato.

DISCUSSO – L’unica certezza è che il calciatore lascerà Madrid, dove è passato dall’essere un indiscutibile titolare  a vedersi scavalcato da Ferland Mendy che ha dalla sua prestazioni e, soprattutto, una carta d’identità parecchio inferiore a quella del brasiliano. Zidane sembra avere fatto la sua scelta. E Marcelo ha perso il posto:  in questa stagione ha giocato solo sette delle 24 partite giocate dal Real Madrid. E i risultati  non sono stati dei migliori: quattro sconfitte (Shakhtar, Cádiz, Valencia e Alavés), un pareggio (Elche) e appena due vittorie (contro Valladolid e Huesca).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy