Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Marcelo: “Mi piacerebbe chiudere qui al Real ma non decido io…”

MADRID, SPAIN - APRIL 27:  Marcelo of Real Madrid controls the ball during the UEFA Champions League Semi Final First Leg match between Real Madrid and Chelsea FC at Estadio Alfredo Di Stefano on April 27, 2021 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)(Photo by Denis Doyle/Getty Images

Il brasiliano vorrebbe rimanere a Madrid e chiudere la carriera al Real. Resta da capire e alla Casa Blanca continueranno ad aprigli le porte oppure sarà, a fine stagione, un inquilino indesiderato

Redazione Il Posticipo

Marcelo vorrebbe rimanere a Madrid e chiudere la carriera al Real. Resta da capire e alla Casa Blanca continueranno ad aprigli le porte oppure sarà, a fine stagione, un inquilino indesiderato. Il brasiliano ha parlato set di "El Hormiguero". Le sue parole sono riprese da AS.

CAPITANO - Marcelo è il capitano. L'ultimo prima di lui non ha dei precedenti incoraggianti in relazione ai rinnovi. "Non chiedo privilegi. È un onore e una responsabilità molto grande, l'unico vantaggio è che  da capitano posso parlare un po' di più con l'arbitro senza che accada nulla. Quando sono arrivato a Madrid avevo 18 anni. Scherzi a parte, noi più anziani del club dobbiamo dare l'esempio. Se parlo con i ragazzi, so che ascolteranno. Seguo l'esempio di Sergio Ramos: è un fratello maggiore per me, mi ha aiutato molto nella mia carriera, all'interno del club. Lo porto sempre nel mio cuore sarà strano averlo contro in Champions".

MADRID, SPAIN - APRIL 27:  Marcelo of Real Madrid controls the ball during the UEFA Champions League Semi Final First Leg match between Real Madrid and Chelsea FC at Estadio Alfredo Di Stefano on April 27, 2021 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)(Photo by Denis Doyle/Getty Images

PROSPETTIVE - Il brasiliano ha parlato anche delle sue prospettive. Dalla lotta per la Liga e la Champions sino al suo futuro. "Sappiamo che il campionato è molto difficile, abbiamo ancora molti mesi davanti a noi per provare a vincere. Siamo in testa in campionato, ma occorre rispettare ogni rivale. non è detto che si finisca come si è adesso. In Champions mi auguro che ci siano tutti, anche Ramos. Se vinciamo, dobbiamo riuscirci contro il PSG al completo. Preferisco che tutti i migliori possano scendere in campo. E poi vinca chi lo merita. Non so se Mbappé arriverà a Madrid anche perché non conosco il mio futuro. In questo momento sono molto sereno, gioco nel Real, quando sono rrivato non sapevo neanche cosa fosse una Champions. Ho in mente di giocare fino a quando mio figlio non crescerà e potremo giocare insieme. Non so se potremo farlo con me che indosso la maglia del Real. Tutto ha una fine ma non ci penso. Voglio continuare tutta la mia vita qui, ma non sono solo io a decidere".