Marcelo, la concorrenza fa miracoli! Al Real arriva Mendy e al brasiliano…spunta la tartaruga

Marcelo, la concorrenza fa miracoli! Al Real arriva Mendy e al brasiliano…spunta la tartaruga

Niente stimola un calciatore più della competizione. La prova è un Marcelo mai visto, che ancora in vacanza, ha già iniziato a gran ritmo la nuova stagione…

di Redazione Il Posticipo

Niente stimola un calciatore più della competizione. Per quanto qualsiasi giocatore possa essere professionale, avere la quasi certezza della titolarità rende mentalmente più tranquilli. E allora ecco che durante l’allenamento si può fare uno scatto di meno e fuori dal campo concedersi un vizio in più. L’arrivo al Real Madrid di Mendy, ha messo in allerta Marcelo, che non ha intenzione di cedere il posto.

MARCELO – Idolo della tifoseria del Real Madrid, anche lui in questa stagione ha ricevuto più di un fischio. Normale, quando si gioca per i tifosi più esigenti del mondo, nel club più rinomato e vincente del mondo. I vari infortuni, aggiunti ad un anno disastroso dei Blancos, hanno portato anche il brasiliano sul banco degli imputati. L’accusa principale rivolta al terzino è quella di una forma fisica non all’altezza. Finita la stagione, non si è fatta attendere la risposta del campione. E l’estate regala un Marcelo…mai visto!

FISICO – Il brasiliano non vuole farsi trovare impreparato per l’inizio della prossima stagione. In vacanza, il lavoro è già iniziato, e tramite i social network, il terzino mostra in una foto con suo figlio già gli ottimi risultati ottenuti: addome scolpito, perdita di peso e volume senza, però, diminuire la massa muscolare. Un fisico asciutto ed atletico, pronto a sfruttare nel miglior modo possibile la qualità di cui è in possesso. Compiuti trentuno anni, il campione brasiliano ha capito come questo sia il momento più importante della carriera, e per sfruttarlo al massimo, secondo quanto riporta As, ha deciso di controllare anche l’alimentazione: con il ritiro ancora da iniziare, il terzino ha già perso 6 kg. Può stare tranquillo Zidane: il suo leader è pronto per riscattare la pessima stagione appena vissuta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy