Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Marcelo, compleanno amaro: litiga con Zidane e viene escluso dai convocati per il Granada!

(Getty Images)

Da miglior terzino del mondo a quasi indesiderato il passo è stato assai breve. E per il suo trentatreesimo compleanno, Marcelo si è regalato...un faccia a faccia con Zidane che ha portato alla sua esclusione dai convocati!

Redazione Il Posticipo

Da miglior terzino del mondo a quasi indesiderato il passo è stato assai breve. Marcelo è stato a lungo considerato il miglior esterno difensivo mancino del pianeta, una valutazione confermata dalle prestazioni stratosferiche con la maglia del Real Madrid. Nelle quattro Champions League vinte dai Blancos negli ultimi anni, la firma del brasiliano è sempre stata evidente e fondamentale. Ma a poco meno di tre anni dal trionfo di Kiev, il terzo consecutivo con Zidane in panchina, è cambiato tutto. L'addio di Zizou e i momenti complicati con Lopetegui e Solari hanno restituito al francese, una volta che è tornato al Bernabeu, un calciatore completamente diverso. E non in positivo.

LITIGIO - Ormai il posto sulla fascia sinistra è di Ferlan Mendy, nonostante nell'ultimo mese Zizou di tanto in tanto abbia schierato il suo vecchio pupillo. E questo declino, come lo sta vivendo il diretto interessato? A sentire Goal, per niente bene. La testata riporta infatti di un litigio tra il tecnico e il verdeoro durante la preparazione del match dei Blancos contro il Granada, importantissimo nel tirato rush finale della Liga. Risultato, Marcelo è finito fuori dalla squadra che affronterà gli andalusi per scelta tecnica di Zizou, che dimostra davvero di non guardare in faccia a nessuno. Per lui non è arrivata neanche la convocazione, a pochi giorni dal caso Chelsea, quando pur di averlo a disposizione per la semifinale di ritorno di Champions League il Real Madrid ha rischiato di inimicarsi...lo stato spagnolo, visto che il calciatore doveva fare la scrutatore alle elezioni.

 LISBON, PORTUGAL - MAY 24: Marcelo of Real Madrid celebrates victory at the final whistle in the UEFA Champions League Final between Real Madrid and Atletico de Madrid at Estadio da Luz on May 24, 2014 in Lisbon, Portugal. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

FUTURO - E tanto per rendere il tutto ancora più indigesto, la lite è arrivata proprio nel giorno del trentatreesimo compleanno del verdeoro. Che, come spiega Goal, è frustrato dallo scarso impiego stagionale. Marcelo, una volta indispensabile, è solo quindicesimo per minuti giocati, il che rende abbastanza chiaro il suo ruolo di riserva. E considerando che Zizou, difficilmente sarà sulla panchina dei Blancos nella prossima stagione, è anche difficile prevedere quale sarà il futuro di quello che a lungo è stato il più forte terzino sinistro del mondo. Quel che è certo è che Marcelo la partita contro il Granada se la vedrà da casa. E chissà che anche per le partite rimanenti l'antifona non sia la stessa....