Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Marcelo, che sfortuna: il brasiliano potrebbe saltare il ritorno con il Chelsea…per fare lo scrutinatore!

(Getty Images)

Va bene essere calciatori, ma prima di tutto si è cittadini. E quindi persino le stelle del pallone hanno gli stessi obblighi dei...comuni mortali.

Redazione Il Posticipo

Va bene essere calciatori, ma prima di tutto si è cittadini. E quindi persino le stelle del pallone hanno gli stessi obblighi dei...comuni mortali. E non si parla soltanto di cose ovvie come rispettare la legge, ma anche qualche...servizio collaterale che deve essere fatto in nome dello Stato di cui si ha il passaporto o in cui si risiede. Per informazioni, chiedere a Marcelo, che rischia di trovarsi in una situazione particolarmente spinosa: l'impossibilità di viaggiare a Londra per il ritorno delle semifinali di Champions League contro il Chelsea. Cosa ha combinato il brasiliano? Nulla, ma come spiega ElMundo si è ritrovato nella posta una comunicazione abbastanza particolare: deve fare lo scrutinatore.

ELEZIONI - A Madrid ci saranno le elezioni locali, una tornata elettorale particolarmente sentita in cui si sono schierati con uno o con l'altro partito anche ex campionissimi come Luis Figo. Si va alle urne martedì 4 e questo per il brasiliano è un problema: il ritorno del match con il Chelsea è previsto il 5 e con i protocolli messi in pratica causa coronavirus il terzino deve viaggiare per forza con la squadra proprio il martedì, altrimenti non potrà essere convocato. Il quotidiano spagnolo spiega che il Real ha già tentato di giustificare l'assenza al seggio del verdeoro, ma senza risultati apprezzabili. Il club comunque farà ricorso, per far sì che Zidane possa averlo disponibile per la partita che segnerà il destino della stagione continentale dei Blancos.

 LISBON, PORTUGAL - MAY 24: Marcelo of Real Madrid celebrates victory at the final whistle in the UEFA Champions League Final between Real Madrid and Atletico de Madrid at Estadio da Luz on May 24, 2014 in Lisbon, Portugal. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

SERVIZIO ESSENZIALE - Un bel colpo di sfortuna per Marcelo, che dopo mesi difficili è tornato a far parte delle scelte di Zizou, che lo ha inserito nel match del Di Stefano contro la squadra di Tuchel. E infatti, spiega El Mundo, il terzino è furioso per questa storia e spera di riuscire a liberarsi per dare una mano ai compagni nella ricerca della quattordicesima coppa dalle grandi orecchie. Ma sarà complicato, perchè i regolamenti prevedono l'esenzione solo per chi svolge un servizio di importanza essenziale per la comunità. Il che di certo vale per Marcelo se si chiede un parere ai tifosi del Real Madrid, ma potrebbe non reggere davanti alla giunta che ascolterà il ricorso dei Blancos!