Maran: “Abbiamo fatto di tutto per non trovarci in questa situazione”

Il tecnico del Genoa parla di quanto accaduto in settimana.

di Redazione Il Posticipo

Rolando Maran parla di quanto è accaduto in questa settimana parecchio complicata per il Genoa. Il tecnico è intervenuto a Sky Sport per raccontare la sua testimonianza.

TESTIMONE – L’allenatore del Genoa chiarisce immediatamente che non vuole giudicare quanto accaduto fra Napoli e Juventus. Semplicemente, parla della sua esperienza. “Sono qui per una testimonianza, viviamo tutti un momento molto particolare. Posso raccontare cosa sia successo e come l’abbiamo vissuto. Da un giorno all’altro ci siamo ritrovati con tanti ragazzi positivi sebbene la squadra abbia seguito il protocollo. Abbiamo deciso noi di partire, volevamo un nuovo tampone per essere sicuri di essere tutti negativi ma non è servito. Quanto accaduto deve far alzare l’attenzione. Abbiamo fatto di tutto per evitare che succedesse, ma con tutte le precauzioni del caso ci siamo comunque ritrovati in questa situazione. Siamo ancora in sede, speriamo che dai tamponi non ci siano altre novità. Viviamo la situazione con la consapevolezza di essere in un qualcosa di talmente grande da essere dispiaciuti soprattutto per chi ci sta intorno. Vogliamo tornare in campo e allenarci presto”.

CROLLO – A Napoli non è stato facile. La squadra è crollata da un punto di vista fisico e nervoso.  “Siamo partiti per giocarci una partita, fra mille pensieri e preoccupazioni. Abbiamo deciso di partire proprio per essere il più sicuri possibile e non compromettere nulla. Dal punto di vista psicologico abbiamo pagato”. E anche da quello atletico. “Visto quello che è successo dopo, compreso il risultato e la prestazione anche fisica fornita nel secondo tempo, qualche dubbio c’è. L’importante però è che i ragazzi, adesso, stiano tutti bene. Abbiamo solo due elementi dello staff con un po’ di febbre. I ragazzi invece adesso sono tutti asintomatici”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy