Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Maran: “Abbiamo cercato un calcio un po’ più offensivo”

GENOA, ITALY - SEPTEMBER 20: Rolando Maran, coach of Genoa during the Serie A match between Genoa CFC and Fc Crotone at Stadio Luigi Ferraris on September 20, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Il Genoa si prende un punto prezioso.

Redazione Il Posticipo

Il Genoa gioca il derby come può e deve. Tenacia, spirito di sacrificio, organizzazione e capacità di sfruttare gli episodi. Il risultato sebbene non sia pieno, premia gli sforzi della squadra di Maran che analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

MODULO  - La squadra ha saputo reagire alle difficoltà e poi ha saputo mantenere il risultato, una volta agguantato il pareggio. "Abbiamo cambiato modulo, ho valutato che potessimo avere più soluzioni con la difesa a quattro. Abbiamo lavorato anche con chi poteva interpretarlo bene, per proporre un calcio un po' più offensivo. Scamacca ha avuto un buon impatto, cerca sempre di migliorarsi, ci mette tanto impegno. Spero che possa andare avanti così. Un derby affascinante, ma spero che il prossimo si possa giocare con la gente".

GIOVANE - La squadra è comunque in crescita: "Questa squadra aveva bisogno di freschezza, è bello poter mandare in campo dei giovani che possono diventare investimenti importanti. In generale dobbiamo migliorare molto ma è un piacere lavorare con questo gruppo anche perché gli esperti li supportano e li fanno sentire importanti anche in allenamento".