Maradona vince e ricorda…il 1990: “Ho buttato fuori l’Italia ai rigori, ma pensavo ‘se lo sbagli sei un c******e'”

Maradona vince e ricorda…il 1990: “Ho buttato fuori l’Italia ai rigori, ma pensavo ‘se lo sbagli sei un c******e'”

In campionato zoppicano, ma in coppa i Dorados di Maradona vanno bene. Così bene da battere, seppure ai rigori, l’Atlas. Un finale di partita dagli undici metri che ha ricordato a Diego un momento clou della sua carriera: la semifinale dei mondiali del 1990 contro la nazionale italiana.

di Redazione Il Posticipo

I Dorados de Sinaloa si scoprono…squadra da coppa. Se non altro perchè in campionato la squadra di Diego Armando Maradona è ultima in classifica e quindi peggio di così proprio non si può fare. Ma nella Copa MX, la competizione nazionale ad eliminazione diretta, i suoi calciatori stanno facendo davvero bene. Così bene da battere, seppure ai rigori, l’Atlas di Guadalajara, squadra di prima divisione, avanzando ai quarti di finale. Un finale di partita dagli undici metri che ha ricordato a Diego un momento clou della sua carriera: la semifinale dei mondiali del 1990 contro la nazionale italiana di Azeglio Vicini.

SE LO SBAGLI… – Anche in quel caso, ebbe la meglio la squadra di Maradona. Che, come riporta Sport, dopo la partita ha cominciato a parlare di quel match molto particolare, giocato nella “sua” Napoli, in cui il Diez fece piangere tutta l’Italia. “Contro l’Italia loro avevano sbagliato uno dei rigori e toccava a me, mentre tutto quanto lo stadio mi fischiava. Avevo già sbagliato a Firenze contro la Jugoslavia, quindi ho preso la palla e continuavo a ripetermi ‘se lo sbagli sei un c******e'”. Uno strano corso di autoconvincimento, ma in fondo da Maradona c’è da aspettarsi questo e altro.

BUTTATI FUORI – Come dimostra la conversazione con il portiere della nazionale, l’Uomo Ragno in persona. “Walter Zenga mi diceva che ci conoscevamo, ma io gli ho risposto di sì, che gli avevo segnato molti gol con il Napoli”. Alla fine Diego segna e la palla tocca di nuovo agli azzurri. “Il dialogo con Zenga è durato cinque secondi, perchè ci ha separato l’arbitro. A quel punto sono partito con la rincorsa e ho segnato. Poi è toccato a Serena, Goicochea gli ha parato il rigore e…Maradona ha buttato fuori l’Italia dal Mondiale”. Un bel ricordo per Diego, non certo per tutti i tifosi azzurri. Che nella partita successiva però gliela fecero pagare. Che Maradona debba quindi preoccuparsi di quello che può succedere ai quarti di finale?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy