calcio

Maradona spaventa il mondo: intervistato in pessime condizioni da una TV argentina

Nel bene o nel male, Diego Armando Maradona continua a fare notizia. E stavolta, non certo per le sue dichiarazioni, quanto per lo stato di salute del Diez, intervistato in condizioni preoccupanti da una TV argentina...

Redazione Il Posticipo

Una delle certezze che ci ha lasciato il mondiale è che, nel bene o nel male, Diego Armando Maradona continua a fare notizia. Tra dichiarazioni, gestacci in tribuna e malori, il Diez è stato assolutamente protagonista della kermesse iridata, finendo sulle prime pagine quanto, se non più dei calciatori. E purtroppo, il Pibe de Oro non è neanche nuovo agli eccessi e a volte non è decisamente in condizioni accettabili in quanto a lucidità. Non che questo abbia fermato l'inviato di Infama Recargado, trasmissione di America TV, dall'intervistare Maradona all'interno della sua macchina. Ma a fare notizia, stavolta, non sono certo le dichiarazioni, quanto lo stato di salute del Diez.

STATO ALTERATO - Per tutto il corso dell'intervista, durata diversi minuti, Maradona mostra evidenti problemi nel rispondere alle domande che gli vengono poste sulla sua vita privata. Una scena che, indipedentemente dalle cause, certamente non farà piacere ai tanti appassionati di calcio. I quali, nonostante gli eccessi e una vita sregolata, hanno nel cuore Diego per tutto ciò che ha saputo fare su un campo di calcio. E non per nulla, l'intervista sta viaggiando velocemente sui social, scatenando diverse reazioni di sdegno, oltre che una forte preoccupazione per le condizioni di salute di Maradona. Che tra l'altro, in quello stato alterato, sembra anche in procinto di mettersi alla guida.

CRITICHE - I molti fan del Diez si scagliano contro i giornalisti che, pur di realizzare lo scoop, non si sono preoccupati delle evidenti problematiche di Maradona. Qualcuno su Twitter è molto diretto "che porcheria di servizio, ma perchè non lo lasciano in pace?". Ma c'è anche chi sottolinea che Diego non sia esattamente un modello da mostrare sulle TV di tutti gli argentini (in un programma che va in onda di domenica alle ore 19) e chi rimprovera il Pibe de Oro per il fatto che, se non lo avessero fermato i giornalisti si sarebbe messo alla guida, in quello stato. E davanti alle preoccupanti immagini, passa decisamente in secondo piano il solito attacco alla Federazione argentina, considerata corrotta a partire dal Presidente Tapia. Che sarebbe stata l'unica notizia da riportare, se il servizio non avesse così spaventato tutto il mondo del calcio.