Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Maradona, parla l’avvocato Morla: “Diego è morto abbandonato. E se resuscitasse non permetterebbe questi attacchi alla mia persona”

MAR DEL PLATA, ARGENTINA - NOVEMBER 10: Diego Maradona, head coach of Gimnasia y Esgrima La Plata, gestures before a match between Aldosivi and Gimnasia y Esgrima La Plata as part of Superliga 2019/20 at Estadio Jose Maria Minella on November 10, 2019 in Mar del Plata, Argentina. (Photo by Marcos Brindicci/Getty Images)

Torna a parlare Matias Morla, avvocato di Diego, una delle persone che più spesso compariva al suo fianco, soprattutto negli ultimi anni. Morla ha spiegato che le accuse che le figlie di Maradona gli fanno non sono per nulla giustificate. Anzi,...

Redazione Il Posticipo

Sono passati mesi dalla morte di Diego Armando Maradona, ma continuano le polemiche tra chi è stato vicino al Diez. Torna infatti a parlare Matias Morla, avvocato di Diego, una delle persone che più spesso compariva al suo fianco, soprattutto negli ultimi anni. In una lunga intervista al canale America, Morla ha raccontato la sua versione dei fatti e ha spiegato che le accuse che le figlie di Maradona, Dalma e Giannina, gli fanno, non sono per nulla giustificate. Anzi, la sua idea è totalmente opposta: se il Pibe de Oro fosse ancora vivo, sarebbe furioso nei confronti delle due ragazze.

DA SOLO - "Se Diego dovesse risvegliarsi, mi rimprovererebbe solo di una cosa: di non essermi occupato di far entrare alla camera ardente la sua ex fidanzata Rocio. Lui la amava ed era arrabbiato a morte con Dalma e Giannina, si sentiva tradito e derubato. Io sono la persona che è stata con Maradona per sette volte a Natale e a Capodanno, mentre lui guardava il telefono e nessuno lo chiamava". Un rapporto, quello di Maradona con le figlie, abbastanza complicato, al punto che una volta Diego aveva dichiarato in TV che le avrebbe escluse dal suo testamento. E Morla conferma che non corresse buon sangue tra loro. "Non avete visto che Diego era indignato perchè la figlia di Dalma si chiama Roma? E Diego cosa rappresenta? Napoli, che è il contrario di Roma. Maradona è stato abbandonato, è morto da solo".

 (Photo by Alejandro Pagni - Pool/Getty Images)

ASTIO - Ma da dove nasce l'astio tra l'avvocato, Dalma e Giannina? Secondo Morla, da una decisione importante presa anni fa. "Se Maradona resuscitasse, non permetterebbe questi attacchi alla mia persona. Quando è morto ha detto che i ladri erano le sue figlie. Le ragazze non mi possono vedere da quando nel 2014 gli abbiamo tagliato le carte di credito, si sono arrabbiate perchè stavano rubando a loro padre". E a chi parla di un Maradona con problemi mentali negli ultimi mesi di vita, Morla risponde per le rime. "Diego non è mai stato pazzo, anche se ha sempre avuto problemi con le dipendenze". Che gli permettevano di non pensare a quello che lo affliggeva. "L'alcol non lo divertiva, era un modo per sfuggire ai problemi. Quando Rocio lo ha lasciato non riusciva a superare la cosa, era ossessionato da lei. Se mi chiedete cosa l'ha ucciso, io rispondo 'Rocío Oliva, la quarantena e le responsabilità dei medici, che sono sotto valutazione'. La situazione di essere innamorato di una donna che non lo ricambiava lo faceva stare male". E la polemica, come al solito, è servita.