Maradona, ma che fai? Al primo allenamento col Gimnasia La Plata, Diego…non c’è!

Maradona, ma che fai? Al primo allenamento col Gimnasia La Plata, Diego…non c’è!

El Pibe de Oro è stato presentato come nuovo allenatore del club argentino: c’erano 20.000 tifosi per la sua prima uscita ufficiale con la nuova squadra. La sua avventura sul campo però è cominciata con un’assenza a sorpresa quando mancano pochi giorni alla sfida col Racing Club…

di Redazione Il Posticipo

Da giocatore era imprevedibile e non ha smesso di esserlo neanche quando si è seduto in panchina. Diego Armando Maradona si è lasciato alle spalle l’esperienza coi Dorados nella Serie B messicana ed è diventato il nuovo allenatore del Gimnasia La Plata. El Pibe de Oro è stato protagonista di una trionfale presentazione di fronte a 20.000 tifosi del club argentino, ai quali l’ex attaccante ha promesso la massima dedizione. Il suo inizio in panchina però non è stato il migliore possibile…

ASSENTE – Maradona ha saltato il primo allenamento con la sua nuova squadra: secondo l’agenzia di stampa Telam, l’argentino non ha guidato la sua prima sessione perché impegnato ancora nella selezione e nella scelta del suo nuovo gruppo di lavoro. L’allenamento del mattino è stato affidato al secondo allenatore Sebastian Mendez. Nessun colpo di scena questa volta: il Pibe ha già la testa all’incontro col Racing Club nella sesta giornata di campionato.

RISCHIO RETROCESSIONE – Maradona ha accettato una sfida impegnativa: il Gimnasia La Plata è all’ultimo posto in classifica avendo totalizzato appena un punto nelle prime cinque partite ed è invischiato nella lotta retrocessione. Il Racing Club detentore del titolo ha 6 punti e cerca un successo per avvicinarsi alla capolista San Lorenzo, che ha fatto 13 su 15. Maradona non avrà a disposizione il difensore Janeiler Rivas e l’attaccante Lautaro Chávez, out per infortunio. Non ci sarà nemmeno la punta Khalil Caraballo, espulso nella giornata precedente (ko 1-0 con l’Argentinos Juniors). La missione di Maradona si annuncia affascinante: salvare questo Gimnasia La Plata non sarà affatto facile. Ma lo stesso Diego l’ha detto: ha ricevuto offerte anche da squadre più in alto in classifica, eppure ha preferito l’avventura all’Estadio del Bosque.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy