Maradona, il dottore del Gimnasia sconsiglia la ripresa: “Soggetto a rischio”

Momento molto complicato per Diego Maradona. Il medico gli suggerisce di restare a casa.

di Redazione Il Posticipo

Momento complicato per Maradona, toccato da vicino dalla pandemia. La sorella è risultata positiva al Covid-19 e a breve anche il d10s dovrà sottoporsi al tampone prima di tornare sul campo di allenamento del Gimnasia. Una scelta che però, come riportato da TNT, è sconsigliata dallo staff medico del club argentino.

A RISCHIO –  Pablo Del Compare, responsabile sanitario del club, ritiene che sia meglio esentare Diego dalla immediata ripresa. A prescindere dal tampone, meglio non rischiare. “Maradona non ha ancora fatto il tampone. Sicuramente martedì può farlo. Stiamo parlando con il suo medico personale. Il mio consiglio è che in questa prima fase, Maradona non vada ad allenarsi. Come soggetto, rientra nel gruppo a rischio. Ha molti fattori che possono compromettere la sua salute in caso di contagio: eccesso di peso, ipertensione. E poi  è stato operato di recente ed è al limite dei 60 anni . Gli consiglieremo di non entrare in quella prima fase, che richiederà molto sforzo fisico ma sappiamo anche che Diego è una persona speciale”.

RIPRESA – Nel frattempo la squadra, come previsto, si appresta a tornare sui campi da allenamento in vista delle ripresa delle attività. Del Compare ha spiegato come proseguiranno le misure sanitarie: “Nel campus abbiamo eseguito tutti i tamponi. Adesso inizieranno i test sierologici”. Se tutto andrà per il verso giusto Maradona si sottoporrà al suo tampone all’inizio della prossima settimana. Poi dovrà decidere d’accordo con lo staff e il suo medico, quale strada percorrere. Per la cronaca, la sorella di Maradona sta bene ed è asintomatica. Completerà il suo isolamento in Argentina senza alcun bisogno di cure specifiche. L’ultima parola per il ritorno di Diego sui campi, però non spetterà a lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy