Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Maradona e Cruijff, stima reciproca. Il Profeta lo inserì nell’11 ideale, El D10s lo riteneva come Di Stefano

Maradona e Cruijff, stima reciproca. Il Profeta lo inserì nell’11 ideale, El D10s lo riteneva come Di Stefano - immagine 1
Pochi hanno cambiato il calcio come Maradona e Johan Cruijff.

Redazione Il Posticipo

Ajax - Napoli. Cruijff e Diego Maradona. Si fa fatica a parlare di altro. Perché il "Profeta" e il "D10s" rappresentano uno di quei personaggi che questo sport lo ha cambiato radicalmente. E l'Ajax ha reso omaggio ad entrambi attraverso il proprio profilo twitter.

L'OMAGGIO

Ad Amsterdam hanno sempre amato Diego. Non a caso, quando il fuoriclasse argentino ha lasciato questo mondo, dalla Cruijff Arena è arrivato l'omaggio durante il riscaldamento della sfida di Champions League tra Ajax e Midtjylland, l'Amsterdam ArenA, intitolata alla leggenda del club, ha fatto risuonare la canzone Live is Life degli Opus. La canzone pubblicata nel 1985 dal gruppo pop rock austriaco è ormai iconicamente associata alla figura di Diego Armando Maradona dopo che sulle note di questa canzone, Diego si era esibito  in una sorta di elegante balletto con tanto di scarpini slacciati in palleggio nel riscaldamento prima della semifinale di Coppa UEFA contro il Bayern Monaco del 1989. Un gesto passato alla storia del calcio. Quasi naturale che, dopo la sua morte, la traccia musicale è diventa una sorta di colonna sonora.

Maradona e Cruijff, stima reciproca. Il Profeta lo inserì nell’11 ideale, El D10s lo riteneva come Di Stefano - immagine 1

 

LA STIMA RECIPROCA

Emozionante per gli amanti di quel calcio nostalgico e romantico sentire che dall'impianto dello stadio dedicato a Johan Cruijff si levasse una dedica a un'altra divinità del calcio. Del resto, che Cruijff stimasse El Pibe de Oro non c'è dubbio: nella propria biografia, infatti, l'olandese aveva pubblicato anche il suo 11 ideale. E in quella formazione Diego componeva il reparto avanzato insieme a Pelé e Garrincha. Ed è altrettanto certo è che la stima tra la leggenda olandese e quella argentina fosse reciproca. Maradona lo ha precisato l'ultima volta rispondendo stizzito su As a Cristiano Ronaldo che si era definito il migliore di tutti i tempi dopo la vittoria del quinto Pallone d'Oro. "Dite a Cristiano Ronaldo di non scherzare. Per me i migliori sono stati Alfredo Di Stefano e Cruijff". Adesso staranno palleggiando lassù...