Mané lancia la sfida a Guardiola: “Io tuffatore? Se mi danno i rigori continuerò…”

Mané lancia la sfida a Guardiola: “Io tuffatore? Se mi danno i rigori continuerò…”

Domenica sarà il giorno di Liverpool-Manchester City: alla vigilia del big match tra le prime due della classe in Premier League tengono banco le frecciate a distanza tra Sadio Mané e Pep Guardiola. Questa volta il senegalese l’ha sparata grossa…

di Redazione Il Posticipo

Sadio Mané: un giallo per simulazione e un gol allo scadere. Il senegalese è stato decisivo sul campo dell’Aston Villa nell’ultima giornata di Premier League: il successo ottenuto in rimonta (2-1) ha permesso al suo Liverpool di tenere a distanza di sicurezza il Manchester City (6 punti di svantaggio) in vista dello scontro in programma ad Anfield domenica pomeriggio. Pep Guardiola però non ha digerito il gol di Mané allo scadere e ne ha approfittato per mandare un messaggio ai rivali: “Il Liverpool ha vinto spesso così e ci è riuscito perché ha un un talento speciale. A volte sono bravi a tuffarsi, a volte sanno segnare gol incredibili all’ultimo minuto”. La replica del diretto interessato si è fatta attendere qualche giorno, ma quando è arrivata ha fatto alzare decisamente la temperatura tra le parti.

PRESSIONE SU OLIVER – Le dichiarazioni di Guardiola hanno irritato Jürgen Klopp che però ha scelto di evitare fare ulteriori polemiche, Mané invece non si è trattenuto e ha replicato in maniera sarcastica alle frecciate scagliate dal manager del City dopo il successo europeo contro il Genk ad Anfield (2-1): “È stato intelligente da parte di Guardiola attirare l’attenzione di Michael Oliver che arbitrerà la sfida. Io penserò solamente a giocare a calco come faccio sempre. Non presto attenzione a quello che ha detto Guardiola e non mi dà nessuna motivazione in più. Darò tutto per aiutare la mia squadra”. Dopo queste dichiarazioni un po’ di circostanza è arrivata la frecciata…

“CONTINUERÓ A BUTTARMI” – Il senegalese ha risposto in maniera pepata alle provocazioni del manager avversario, con una buona dose di sarcasmo: “Se ci sarà un rigore, continuerò a buttarmi! Se cadere porta un rigore a mio favore, farò in modo succeda! Perché no? Klopp ha detto una cosa giusta, io non mi tuffo. Contro l’Aston Villa ci sono stati contatti in area. L’arbitro mi ha dato un cartellino quando ha pensato che il rigore non ci fosse… Se il rigore c’è, me lo danno, se non c’è, non me lo danno. Non ho nessun problema, questo è il calcio. Non cambierò mai il mio modo di giocare”. Nell’ultimo mese Mané ha conquistato un calcio di rigore anche contro Leicester e Tottenham, poi è arrivato quello con l’Aston Villa: i numeri fanno pensare che il senegalese…ci sappia fare, sebbene i replay abbia confermato l’esistenza di un contatto tra lui e Frederic Guilbert nella sfida del Villa Park. Ad Anfield sarà una partita impegnativa soprattutto per l’arbitro Oliver: le polemiche della vigilia sono già state servite.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy