Mancosu, re d’Europa: fra le neopromosse nessuno ha segnato più di lui

Mancosu, re d’Europa: fra le neopromosse nessuno ha segnato più di lui

Un altro rigore trasformato, una vittoria che potrebbe essere decisiva in chiave salvezza. Marco Mancosu si è messo la sua squadra sulle spalle ancora una volta e in questo momento sta facendo parlare di sé nell’Europa che conta per un record molto speciale

di Redazione Il Posticipo

Il Lecce ci crede e ringrazia Marco Mancosu. La formazione di Fabio Liverani ha battuto la Spal conquistando tre punti importantissimi nella corsa salvezza. Al Via del Mare i padroni di casa hanno sbloccato la gara grazie al capitano Mancosu su calcio di rigore (41′), nella ripresa gli ospiti hanno trovato il pareggio con Andrea Petagna (47′) però il Lecce non è rimasto a guardare e si è aggiudicato la sfida grazie al gol di Zan Majer (66′). Tre punti pesanti per i giallorossi nella giornata in cui Mancosu ha fatto parlare di sé in tutta l’Europa.

NESSUNO COME LUI – Mancosu ha realizzato il quinto rigore in questo campionato. Un conto aperto, contro gli emiliani. Curiosamente ne ha segnati tre contro la Spal nei 180′ tra andata e ritorno. Mentre gli altri due sono stati trasformati contro Juventus e Napoli. Con questa rete ha portato a otto le sue segnature in questo campionato. Un capitale di reti che lo proietta in cima all’Europa. Il capitano del Lecce è il centrocampista più prolifico (8) fra le squadre neopromossa in questa stagione nei top-5 campionati europei. Molto sorprendente.

STRISCIA POSITIVA – Il momento è d’oro non solo per Mancosu, ma per tutto il Lecce: i pugliesi hanno vinto le ultime tre partite di campionato (Spal, Napoli e Torino) eguagliando la sua striscia più lunga di successi consecutivi ottenuta in Serie A che risaliva al maggio 2004 (all’epoca c’era Delio Rossi in panchina). Con questi numeri sognare la salvezza non è impossibile. Soprattutto con questo Mancosu, il centrocampista “neopromosso” arrampicatosi in cima alla classifica degli specialisti d’Europa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy