Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Manchester United, un nuovo caso: Sancho non è stato convocato per la tournée in Spagna…

Manchester United, un nuovo caso: Sancho non è stato convocato per la tournée in Spagna… - immagine 1
I Red Devils sono reduci dallo strappo di Cristiano Ronaldo, terminato con l'addio del cinque volte Pallone d'Oro, ma anche con un'altra delle stelle della rosa non è che le cose vadano poi troppo bene.

Redazione Il Posticipo

Non è un periodo particolarmente tranquillo per il Manchester United. I Red Devils sono reduci dallo strappo di Cristiano Ronaldo, terminato con l'addio del cinque volte Pallone d'Oro, ma anche con un'altra delle stelle della rosa non è che le cose vadano poi troppo bene. Si parla di Jadon Sancho, acquistato per 80 milioni di euro dal Borussia Dortmund, ma che non è mai riuscito a imporsi sul serio a Old Trafford. Che sia stato chiuso dal ritorno di Cristiano Ronaldo o che ci siano problemi di natura tattica, cambia poco, perchè i risultati al momento parlano abbastanza chiaro: per lo United, il suo acquisto è un flop. E l'ultima novità da Carrington sembra confermarlo.

Niente partite in Spagna

—  

Come spiega AS, l'inglese non è stato inserito nella lista dei giocatori che farà parte della tournée dello United in Spagna. Per i Red Devils ci sono allenamenti e amichevoli per riprendere il ritmo partita in attesa del ritorno in campo della Premier League, che avverrà subito dopo Natale. Ma tra i calciatori che partono agli ordini di Ten Hag, Sancho non c'è. E fonti vicine al club parlano di una punizione per il calciatore, che ha già saltato le ultime cinque partite ufficiali dello United, tre per infortunio e due senza troppe giustificazioni. E dire che con il "caso Cristiano" per lui si sarebbero potute aprire le porte della formazione titolare.

Un'altra esclusione pesante...

—  

Ma al tecnico non sembra essere piaciuto il poco impegno dell'attaccante e quindi niente viaggio in Spagna. Ed è l'ennesima esclusione per Sancho in tempi recenti. Quella più pesante è certamente quella dalla lista dei convocati per i Mondiali in Qatar. Ma anche in quel caso, parlano i numeri. Per Sancho in stagione 14 partite, quasi sempre da subentrato, tre reti e un assist. Un rendimento totalmente diverso da quello che aveva a Dortmund, dove in 137 match ha fatto registrare 50 reti e 64 passaggi vincenti. Una situazione che ha convinto Southgate a non portarlo in Qatar. E che probabilmente suggerisce a Ten Hag di dover utilizzare il pugno duro. Altrimenti risulta difficile recuperare il calciatore...ma soprattutto l'investimento del club!