Manchester United, tifosi allarmati: nervi tesi tra Pogba e Lingard?

Manchester United, tifosi allarmati: nervi tesi tra Pogba e Lingard?

Nervi a fior di pelle per il campione del mondo? A giudicare dalla clip diffusa dai social dello United, decisamente sì. I tifosi si sono accorti che dopo pochi secondi si assiste a un acceso scambio di vedute, sventato da un intervento provvidenziale.

di Redazione Il Posticipo

Qualcuno in Inghilterra sostiene che il Manchester United stia volontariamente…nascondendo Paul Pogba. I Red Devils sono in Australia per la preseason e il francese non spunta mai nelle foto e nei video postati dal club sui suoi profili social. Anzi, quasi mai. Ma l’unico in cui si vede il transalpino, forse spiega perchè è meglio che la politica di mimetizzazione del Polpo continui. Il Twitter dello United mostra infatti una passeggiata dei calciatori dopo sedici ore di aereo. Ma, come riporta il Daily Mail, l’unica cosa che i tifosi hanno davvero notato è che sembra che Pogba stesse per venire alle mani con il compagno di squadra Lingard.

NERVOSISMO – Nervi a fior di pelle per il campione del mondo? A giudicare dalla clip, decisamente sì. Molti supporter hanno fatto notare, sotto al tweet societario, che dopo pochi secondi si assiste a un acceso scambio di vedute, interrotto da un intervento provvidenziale. Pogba parla con Lingard, che risponde con un gesto stizzito, come a invitare il francese a farsi sotto. Invito che pare essere accettato, se non fosse che dalle retrovie spunta lo svedese Lindelof, che approfitta della sua stazza per placare i bollenti animi del centrocampista e lo placca, nel vero senso della parola.

FUTURO – Ma anche il…tackle da dietro del difensore non è bastato a evitare che i tifosi si accorgessero della situazione. Qualcuno sottolinea: “almeno togliete la parte in cui Lingard e Pogba litigano!”. In ogni caso, sotto la clip è partita anche una serie di critiche a Pogba, che a questo punto sembra sempre più lontano dallo United. Continua su di lui il pressing di Zidane, che vorrebbe portarlo al Santiago Bernabeu. Ma anche la Juventus non ha perso le speranze di rivedere il figliol prodigo a Torino. Il francese alla fine ha evitato il muro contro muro con il club e si è presentato al ritiro, come atto di buona volontà sperando in una cessione. Ma, fa notare qualcun altro, se Pogba è arrivato in Australia con questo spirito…forse era meglio rimanere a casa!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy