Manchester United, servono pazienza e fiducia: in fondo Solskjaer…è partito meglio di Klopp

Manchester United, servono pazienza e fiducia: in fondo Solskjaer…è partito meglio di Klopp

Solskjaer è partito meglio di Klopp: i numeri parlano chiaro. Nelle prime ventinove panchine in Premier, il discusso manager dei Red Devils ha un rendimento superiore rispetto al tecnico che sta dominando in campionato ed è Campione d’Europa.

di Redazione Il Posticipo

Klopp, in conferenza stampa, anticipando i temi della sfida con lo United ha spiegato che Solskjaer non ha bisogno dei suoi consigli. In effetti, è vero. Anzi, leggendo i numeri, è l’allenatore dei Red Devils ad avere una media superiore a quella di Klopp.

SORPRESA –  Le cifre pubblicate dal Sun parlano chiaro. Nelle prime ventinove panchine in Premier, il discusso manager dei Red Devils ha un rendimento superiore rispetto al tecnico che sta dominando in campionato ed è Campione d’Europa. Solskjaer, al netto di un rendimento da dimenticare lontano dalle mura amiche e della spirale negativa, ha vinto 14 partite. Ne ha pareggiate sette e perse otto su 29. E anche vero che la media si giova di un inizio sprint: dieci vittorie e due pareggi sono arrivate nelle prime tredici. In ogni caso il rendimento è superiore a quello di Klopp, che alla sua prima esperienza in Inghilterra, dopo 29 partite, aveva uno score di 13 vittorie, otto pareggi e otto sconfitte. Quandi una vittoria in meno e un pareggio in più.

PRECEDENTI – Indubbiamente, questo è uno dei peggiori Manchester United che si siano visti nelle ultime stagioni. Altrettanto innegabile, però, che è la storia del club ad insegnare che la pazienza è la migliore compagna di viaggio. Anche Ferguson, all’inizio della sua esperienza, prese un manipolo di giovani e dopo qualche balbettio, lo United divenne una corazzata. Il primo trofeo con Sir Alex arrivò dopo tre anni e mezzo, ma da quel momento si aprì un ciclo memorabile.

KLOPP – Anche Klopp, per certi versi, ha un destino molto simile. Il tecnico dei Reds non è stato immediatamente competitivo con il Liverpool. Il primo anno, chiude all’ottavo posto e perde la finale di Europa League con il Siviglia. Nel secondo anno, invece, centrò il quarto posto. Non si migliora l’anno successivo, anche se arriva in finale, e la perde, in Champions contro il Real Madrid.  Il primo successo, sebbene il più importante, è arrivato dunque dopo quattro anni. Serve pazienza, dunque. Resta da capire se lo United ne avrà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy