Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Manchester United, che disastro! I tifosi non digeriscono la sconfitta contro il Lipsia: “Se quello che si impegna più di tutti è Pogba…”

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

I sostenitori dello United hanno un...diavolo rosso per capello e in questa sconfitta, più, del solito c'è anche il giusto spazio per i tifosi del Manchester City, che prendono in giro i cugini

Redazione Il Posticipo

Sì, è una squadra ben organizzata, il Lipsia. Ha un allenatore giovane con idee innovative: è molto difficile adottare contromisure; una rosa di ottimo livello, colma di giovani pieni di talento e energia. Ma questo non basta al Manchester United e ai suoi tifosi per metabolizzare la sconfitta rimediata contro il club tedesco. I sostenitori dello United hanno un...diavolo rosso per capello e in questa sconfitta, più, del solito c'è anche il giusto spazio per i tifosi del Manchester City che un po' gongolano e un po' rimpiangono qualcuno.

LO UNITED - Lo United, fino al 79', perdeva 3-0. Il rigore calciato da Bruno Fernandes all'80' ha riaperto la partita e aperto la strada al 3-2 finale siglato da Konaté con un autogol. Ma il Manchester United non si è visto: Solskjaer sembrava non sapere che pesci prendere e considerando che, come fa notare qualcuno, "Pogba, dopo tutto quello che è successo con Raiola, è quello che ci mette più impegno di tutta la squadra", vuole dire che qualche problema c'è. A finire sotto accusa c'è in particolare la difesa, con Maguire e De Gea punzecchiati di continuo: "Sono bravi a difendere come uno che gioca alla Playstation con il joystick scarico".

 (Photo by Maja Hitij/Getty Images)

IL LIPSIA E... IL CITY - Uno dei protagonisti assoluti della partita, però, è stato Angelino. L'esterno non si limita a segnare il primo gol dopo 2' ma realizza anche un assist. Ovviamente, data la provenienza del giocatore non ci si poteva aspettare altro che degli sfottò. Sì, perché il terzino spagnolo arriva dal Manchester City. Alcuni tifosi rimpiangono il fatto che sia stato lasciato andare. Altri, invece, immaginano che la società dell'Etihad l'abbia lasciato al Lipsia proprio per questa finalità: per distruggere lo United in Champions League. C'è lo spazio anche per un altro piccolo rimpianto dello United, per il gol di Justin Kluivert. L'olandese in prestito dalla Roma era stato fortemente voluto da Mourinho ma alla fine i giallorossi hanno avuto la meglio.