Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Manchester, teppisti in azione: prima del derby imbrattato di nuovo il murales di Guardiola vicino all’Etihad

Manchester, teppisti in azione: prima del derby imbrattato di nuovo il murales di Guardiola vicino all’Etihad - immagine 1
Dei teppisti hanno approfittato del derby per imbrattare un murales che ritrae l'allenatore dei Citizens, Pep Guardiola, sul muro di una casa dalle parti dell'Etihad. E neanche il fatto che fosse stato fatto per beneficienza ha fermato i vandali

Redazione Il Posticipo

Il calcio è fatto di rivalità e nulla porta alla luce questo sentimento come un derby. Quando si incontrano due squadre della stessa città, la tensione può arrivare alle stelle e può anche colpire dove meno te lo aspetti. È il caso della stracittadina di Manchester, che ancora prima dell'inizio del match, poi vinto 6-3 dal City con triplette di Haaland e di Foden, ha causato una ferita al decoro urbano. Come racconta il Manchester Evening News, qualcuno ha approfittato dell'occasione per imbrattare un murales che ritrae l'allenatore dei Citizens, Pep Guardiola, sul muro di una casa dalle parti dell'Etihad. E neanche il fatto che fosse stato fatto per beneficienza ha fermato i vandali.

Vernice rossa e simbologia dello United

Il volto di Guardiola è stato imbrattato con vernice rossa e accanto al viso del catalano è comparsa la sigla MUFC, identificativa dello United, con accanto le date delle tre Champions League conquistate dai Red Devils ('68, '08 e '99). Il tutto quasi a...sbeffeggiare il fatto che Pep al City ancora non sia riuscito a vincere una volta la coppa dalle grandi orecchie. Peccato però che il murales non avesse solo lo scopo di celebrare l'allenatore. Come ha raccontato alla testata cittadina, il signor Lesley Kelly, proprietario della casa, ha contattato l'artista Mark Silver per creare l'opera d'arte. Il suo obiettivo era quello di raccogliere denaro che sarebbe poi stato destinato a enti di beneficienza sia locali che nazionali. Ecco perchè la rabbia per quanto accaduto è decisamente alta.

Non era la prima volta

"È così frustrante... Degli stupidi teppisti lo hanno fatto di nuovo, un vicino è riuscito a urlargli qualcosa e se ne sono andati velocemente sulle loro biciclette. Questo non ha nulla a che fare con il calcio, è vandalismo, il che è solamente idiozia. Sono venuti da noi dei tifosi dello United che ci hanno detto che non fa arrabbiare nessuno, che il murales è qui per aiutare la comunità e per rendere tutti più felici. Lo abbiamo fatto per raccogliere soldi e per aumentare l'attenzione su cause davvero importanti". Eppure, come ha spiegato il signor Kelly, non è neanche la prima volta che accade. Una decina di giorni fa qualcuno aveva scritto MUFC con vernice verde sul murales a poche ore dalla sua creazione. In ogni caso, il vandalismo non ha certamente portato bene, visto come è finito il derby...