Mamma, s’è rotto l’aereo: il Real va a San Sebastian… in pullman

Per affrontare la Real Sociedad, il Real Madrid aveva scelto di muoversi in aereo. Peccato, però, che il mezzo abbia avuto un problema…

di Redazione Il Posticipo

Incredibile ma vero. Il Real… ha perso l’aereo. Per raggiungere San Sebastian e affrontare la Real Sociedad, la squadra di Zidane aveva scelto di muoversi in aereo. Peccato, però, che il mezzo abbia avuto un problema. E che dunque il viaggio si sia trasformato in una Odissea: circa 4 ore e mezza di pullman.

IL VIAGGIO – Come riporta l’emittente radiofonica Cadena SER, i blancos avevano in programma di volare a San Sebastian in mattinata per andare ad affrontare la Real Sociedad di David Silva. I piani della Casa Blanca però sono saltati poco prima della partenza. L’aereo è rimasto in pista a causa di un’avaria al sistema idraulico. Un problema non da poco.  Nel calcio, i tempi sono importanti anche perché la partita va preparata e sulla base della pianificazione del viaggio si ha la dimensione delle tempistiche per poter organizzare il pre-partita. E se da Madrid a San Sebastian si impiega un’ora e venti minuti volando… ci vogliono 3 ore in più per farlo in pullman. Cosa che il Real non ha comunque voluto fare. Meglio evitare di arrivare affaticati.

LA SOLUZIONE – Dunque  la squadra capitanata da Sergio Ramos ha optato per un’altra soluzione prendendo un volo alternativo. Un doppio scalo. Il Real Madrid è volata a Vitoria e da lì, il percorso in pullman si riduce a un’ora e 20 minuti. La squadra è comunque arrivata all’hotel attorno alle 15.00 abbastanza in tempo per preparare la sfida  alle 20.45. Insomma, stagione che poteva cominciare meglio per i blancos che però hanno ben altro a cui pensare: difendere il titolo, ad esempio. A maggior ragione ora che i giocatori “antipatici” a Zidane sono stati piazzati altrove.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy