Mamma Dolores, incontentabile come Cristiano: “Se l’arbitro ci avesse dato un rigore sarebbe già a 700 gol…”

Mamma Dolores, incontentabile come Cristiano: “Se l’arbitro ci avesse dato un rigore sarebbe già a 700 gol…”

La mamma è sempre la mamma, anche quando il piccolo di casa è ormai diventato grande. Anzi, grandissimo. E nella sera in cui CR7 cerca, invano, di raggiungere quota 700 gol, in tribuna non può mancare la signora Dolores. Che, come suo figlio, non si accontenta mai, neanche quando Cristiano segna!

di Redazione Il Posticipo

La mamma è sempre la mamma, anche quando il piccolo di casa è ormai diventato grande. Anzi, grandissimo, perchè Cristiano Ronaldo è sempre pronto a scrivere la storia del calcio. Nella partita contro il Lussemburgo il fenomeno portoghese aveva la possibilità di toccare quota 700 reti in carriera, ma non ce l’ha fatta. “Solo” una rete, la normalità per il cinque volte Pallone d’Oro, anche se è segnata con un cucchiaio che per molti altri sarebbe impensabile. E quindi per toccare il traguardo c’è tempo, anche se alcune testate spagnole contano già cifra tonda per un vecchio contenzioso sull’assegnazione di una rete.

INCONTENTABILE – Peccato però, perchè il gol che abbatte il muro poteva arrivare nello stadio di casa, l’Alvalade, quello dello Sporting che lo ha cresciuto e che lo ha festeggiato con parecchi striscioni. E soprattutto poteva arrivare di fronte a mamma Dolores, che non poteva mancare sulle tribune per festeggiare un traguardo storico. Sarà per la prossima volta, quando di fronte ci sarà l’Ucraina, anche se la madre di Ronaldo non si sobbarcherà il viaggio fino allo Stadio Olimpico di Kiev. Poco male, perchè al ritorno ci sarà da celebrare. Parola di mamma, come riporta Record: “Martedì tiferò da lontano, ma Cristiano segnerà sicuramente il gol numero 700. E se l’arbitro ci avesse dato un rigore, ci sarebbe già arrivato”. Incontentabile. Come suo figlio, che del resto da qualcuno dovrà anche aver ripreso.

ERRORE – Intanto arriva la rete numero 94 con la maglia della nazionale, con Ali Daei che ormai è a meno quindici. Un numero non basso, ma che per Cristiano Ronaldo non può rappresentare un ostacolo così insormontabile, come spiega la signora Dolores. “Il record mondiale? Lavora per batterlo e ci riuscirà”. Anche le mamme però sbagliano. La tabella di marcia prevedeva che il gol numero 700 sarebbe arrivato proprio contro il Lussemburgo, ma non c’è stato verso di segnare una doppietta, anche perchè l’arbitro non ha assegnato il rigore al Portogallo in due occasioni, con protagonisti lo stesso CR7 e Bernardo Silva. Un qualcosa che ha infastidito Cristiano… “Era arrabbiato in campo? Ieri ero con lui e gli ho detto che avrebbe fatto due gol. Mi sono sbagliata, ma sono comunque felice”. Non suo figlio. Che a deludere la sua amatissima madre ci resta sempre molto male!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy