Mamma Dolores difende Cristiano: “So chi è mio figlio e quella non è andata lì per giocare a carte…”

Mamma Dolores difende Cristiano: “So chi è mio figlio e quella non è andata lì per giocare a carte…”

Mamma Dolores torna a parlare della questione CR7-Mayorga con una dichiarazione raccolta dal giornale portoghese Correio de Manha. Una difesa a spada tratta di suo figlio, ma anche accuse velate a chi a sua volta accusa lui.

di Redazione Il Posticipo

Cuore di mamma. Che il rapporto tra Cristiano Ronaldo e sua madre Dolores sia molto stretto è risaputo. E la signora non passa giorno senza parlare di suo figlio, attraverso i social o i giornali. Anche ora che il caso Mayorga mette Cristiano sotto i riflettori per un motivo non molto positivo, la voglia di difendere il campione portoghese non manca mai. E quindi, in occasione di un evento pubblicitario a Lisbona, mamma Dolores torna a parlare della questione con una dichiarazione raccolta dal giornale portoghese Correio de Manha. Una difesa a spada tratta di suo figlio, ma anche accuse velate a chi a sua volta accusa lui.

FIDUCIA – “Ho fiducia in mio figlio riguardo quello che è accaduto. Quando quella è andata lì non è stato per giocare a carte. Era per fare qualcosa. Ma so chi è mio figlio“. “Quella”, ovviamente, è Kathryn Mayorga, che accusa CR7 di averle fatto violenza a Las Vegas ormai una decina di anni fa. Una storia che tutto l’entourage del cinque volte Pallone d’Oro ha sempre trattato come la volontà da parte della ragazza di ottenere soldi e fama mediatica. Mamma Dolores lo conferma, gettando ombre sul comportamento della Mayorga. Che sarebbe andata alla ricerca di Cristiano con tutta l’intenzione di combinare qualcosa…

FESTA – Intanto, per mamma Dolores è previsto anche un giretto a Torino, perchè c’è da festeggiare il compleanno (ormai passato) di Cristiano. Che come sempre si circonda di tutta la sua famiglia e degli amici, dimostrando ancora una volta quanto il rapporto con chi gli è accanto sia parte fondamentale della sua vita e anche della sua forza. Il caso Mayorga va avanti, ma il portoghese non sembra molto preoccupato. E c’è da capirlo. Lui è un grandissimo attaccante, ma con accanto un…difensore come sua madre, difficile che qualcuno riesca a causargli problemi senza rimanere impunito!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy