Malore per Hoddle, Inghilterra con il fiato sospeso

L’ex calciatore del Tottenham, nonché commissario tecnico della nazionale inglese dal 1996 al 1999, ha avuto un malore in studio prima di un’apparizione televisiva.

di Redazione Il Posticipo

Inghilterra con il fiato sospeso per Glenn Hoddle. C’è grande paura, ma anche riserbo, sulle condizioni dell’ex calciatore del Tottenham, del Monaco e della nazionale inglese, nonchè commissario tecnico dei Tre Leoni nel mondiale 1998. Proprio nel giorno del suo sessantunesimo compleanno, Hoddle ha avuto un malore poco prima di andare in onda.

MALORE – Secondo quanto riporta il Mirror, Hoddle era negli studi della BT Sport, che ha diffuso il comunicato del malore via twitter. Secondo la ricostruzione l’ex calciatore del Tottenham si sarebbe accasciato al suolo mentre era in attesa di apparire alle 14.45 locali. Il programma ovviamente è stato cancellato dall’emittente, ma la notizia ha percorso il web a velocità supersonica. Non si hanno ancora aggiornamenti al riguardo.

PAURA – Sarebbe successo tutto all’improvviso: il calciatore non ha mai avuto problemi di salute e non vi era alcun motivo per pensare a un malore, evidentemente giunto all’improvviso. Hoddle stava benissimo: in mattinata aveva palleggiato al Saturday Morning Sav con l’editorialista del Mirror e Paul Ince e la TV aveva preparato anche una torta per celebrare il suo compleanno. La paura, secondo il tabloid britannico, sarebbe legata anche a problemi familiari. Hoddle ha perso il fratello, appena quarantenne, per un aneurisma al cervello.

SOLIDARIETÁ – Il web ovviamente ha subito ricoperto di affetto e solidarietà l’ex calciatore. Volti noti e meno noti si sono immediatamente prodigati nell’augurare a Hoddle una pronta guarigione, come l’ex compagno Gary Lineker. Al cannoniere della nazionale si sono uniti anche il Tottenham e il Chelsea. Non resta che attendere novità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy