Malesia-Thailandia, lotta alle perdite di tempo: il medico entra in campo per soccorrere un giocatore… e viene ammonito!

Malesia-Thailandia, lotta alle perdite di tempo: il medico entra in campo per soccorrere un giocatore… e viene ammonito!

Nel calcio di oggi si va sempre più di corsa e c’è sempre meno spazio per chi perde tempo. Nella partita tra Malesia e Thailandia valida per le qualificazioni al prossimo campionato asiatico Under-19, però, è successo qualcosa che non si era mai visto…

di Redazione Il Posticipo

Per portare a casa una vittoria ci sono tanti modi. C’è chi punta sul gioco, chi pensa solo al risultato, c’è chi fa della scaltrezza la sua carta vincente. Nel calcio europeo, però, farla franca è diventato più difficile dopo l’introduzione della tecnologia in campo: altrove, forse è ancora possibile. Di fronte a un arbitro sveglio però non c’è stratagemma che regga: un medico in Asia lo ha scoperto sulla sua pelle… rimediando una ammonizione storica.

 

SENZA GOL – Accade tutto in una non indimenticabile sfida fra Malesia e Thailandia, giocata in Cambogia a Phnom Penh. Le due nazionali si sono affrontate nella gara di qualificazione al campionato asiatico Under-19. Alla Malesia, che aveva già vinto le prime tre partite del girone, bastava un pareggio per passare il turno e la gara si è avviata su questi binari fino all’ minuto 81, quando il gioco è stato interrotto in seguito al brutto infortunio di un calciatore della Malesia. L’intervento dello staff sanitario è stato indispensabile. I medici sono ovviamente entrati in campo per soccorrere il malcapitato. Però un membro dello staff sanitario evidentemente se l’è presa troppo comoda.

AMMONITO – Secondo quanto riportato dal Sun, l’arbitro ha invitato lo staff malese a velocizzare le operazioni. I medici, però, non ci hanno sentito e alla fine è saltato fuori anche un cartellino. Il direttore di gara ha ammonito una persona dello staff, che è rimasta sbalordita per la decisione dell’arbitro. A modo suo, tuttavia, l’uomo ha scritto la storia del calcio: è entrato nella storia per una misura punitiva mai vista nei confronti di un addetto a preservare la salute dei giocatori. Per la cronaca, proprio sul finale, Umar Hakeem ha segnato il gol decisivo per la Malesia, che prenderà dunque parte al campionato asiatico di calcio under-19 in programma la prossima estate in Uzbekistan. Resta da capire se ci sarà anche il medico. Probabilmente si, ma questa volta dovrà comportarsi più sportivamente…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy