Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Maguire non dimentica: “Eravamo solo a un calcio di rigore dall’essere campioni…”

ROME, ITALY - JULY 03: Harry Maguire of England celebrates after victory in the UEFA Euro 2020 Championship Quarter-final match between Ukraine and England at Olimpico Stadium on July 03, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Ettore Ferrari - Pool/Getty Images)

La nazionale dei tre Leoni si rimette in cammino: obiettivo i mondiali in Qatar del 2022.

Redazione Il Posticipo

Il viaggio dell'Inghilterra riprende dalla Puskas Arena. La nazionale dei tre Leoni si rimette in cammino: obiettivo i mondiali in Qatar del 2022. La tappa di avvicinamento alla qualificazione passa anche per qualche rimpianto non del tutto assorbito. Maguire, presentatosi in sala stampa alla vigilia del match, ha parlato della finale persa in casa con gli azzurri. Le sue parole sono riprese dal sito ufficiale della FA.

RIPARTENZA- La parola d'ordine è: ripartire. Il centrale dello United, che ha calciato e messo a segno il rigore del momentaneo vantaggio della nazionale di Southgate nella serie che ha consegnato la Coppa all'Italia, ha esortato i compagni a guardare oltre. "Ci attendono tre sfide in pochi giorni e credo che l'aspetto mentale possa contare più di quello fisico. Dobbiamo recuperare energie e risorse e concentrarci su una sfida per volta. Il primo impegno sarà in Ungheria, contro una delle squadre più difficili da affrontare in casa. Dovremo cercare di ottenere i tre punti. Siamo consapevoli che ci aspetta un compito particolarmente complicato. Il primo ostacolo da superare è nella nostra testa. Dobbiamo farci trovare pronti dal punto individuale e come collettivo.  Siamo assolutamente consapevoli che se non saremo all'altezza dell'impegno non otterremo il risultato di cui abbiamo bisogno".

ROME, ITALY - JULY 03: Harry Maguire of England celebrates after victory in the UEFA Euro 2020 Championship Quarter-final match between Ukraine and England at Olimpico Stadium on July 03, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Ettore Ferrari - Pool/Getty Images)

WEMBLEY - La trasferta in Ungheria è la prima partita ufficiale dopo la finale di Wembley. Non esattamente una passeggiata. Anche perché non è stato facile assorbire la delusione di un Europeo perso in casa ai calci di rigore. "Sappiamo come si è concluso Euro2020. Per tutti noi è stata una grandissima delusione, ma è stata comunque una grande esperienza. Siamo stati solo a un calcio di rigore dall'essere Campioni d'Europa, ma al netto dell'amarezza restano anche i ricordi di una estate difficile da dimenticare. Abbiamo portato tanti sorrisi e generato un seguito enorme in tantissime persone. Siamo molto vicini a conquistare qualcosa di importante, dobbiamo ancora migliorare qualche aspetto ma ci siamo quasi"