calcio

Che succede a Madrid? Il giornalista gli chiede di Keylor Navas e Solari… scappa

Dopo la cocente sconfitta contro il CSKA Mosca, mentre Solari passava in zona mista, un giornalista gli chiede perché Keylor Navas non trovi spazio nell'undici dei Blancos. E l’allenatore argentino… scappa via.

Redazione Il Posticipo

Dalle stelle alle stalle. O meglio, dalle stelle del logo della Champions (vinta tre volte di fila) allo stallo in panchina. Questo è quello che succede a Keylor Navas, portiere trentunenne del Real Madrid che ha visto finire i suoi giorni di gloria con l’arrivo dell’ex Atletico Madrid e Chelsea, Thibaut Courtois. Il portiere della Costa Rica lo ha detto apertamente non troppo tempo fa: “sono passato dalla Champions League alla panchina” e non sembra una frase che si possa dire col sorriso sulle labbra. La situazione è scomoda anche per Santiago Solari, però: in campo di portiere può scenderne uno solo e all’argentino non sembra proprio piacere l’idea di alternarli. Così, quando gli è stata fatta una domanda su Navas dopo Real Madrid-CSKA, Solari… è scappato.

LA FUGA - Già. Come riporta La Nacion, arrivato in zona mista dopo la cocente sconfitta, l’ex allenatore del Real Madrid Castilla è stato interrogato da un giornalista sul motivo per cui Keylor Navas non giochi più. Inizialmente l’argentino ha risposto in maniera secca e piuttosto adirata che queste sono decisioni che prende lui, poi, quando l’operatore ha ribattuto chiedendo, se è successo qualcosa con il portiere centroamericano, Solari ha semplicemente allungato il passo e se ne è andato.

AFFIDABILE - In passato, sono stati in molti a interrogarsi sul valore intrinseco del portiere, però finché il Real continuava a vincere e stravincere la questione non diventava mai troppo pressante. Con il trentunenne le merengues hanno vinto non una, non due ma ben tre edizioni della Champions League consecutive e, per quanto possa essere stato perfettamente schermato dalla difesa di inestimabile valore, Navas ha dimostrato di essere un portiere più che affidabile. Certo, poi qualche errore l’ha fatto, ma succede anche ai migliori.

COPA DEL REY - Le uniche partite giocate da Keylor Navas in questa stagione risalgono al periodo di Lopetegui, quando il concorrente belga era appena arrivato e doveva ancora ambientarsi. Dopodiché ha giocato solo in Copa del Rey contro l’UD Melilla, squadra di terza divisione (dalla quale ha preso anche un gol). Navas, però, qualche risposta (se non a mezzo stampa, almeno di persona)la gradirebbe, altrimenti sarebbe impensabile non vederlo con le valigie in mano, se non già a gennaio, almeno nella prossima sessione di calciomercato estiva. In ogni caso, tutti sanno con chi dovrebbe prendersela: con Zidane, che per lui stravedeva. E che evidentemente lo ha...abituato bene!