Madrid, una banda di falsi steward ruba ai tifosi i biglietti per la finale di Champions League

Madrid, una banda di falsi steward ruba ai tifosi i biglietti per la finale di Champions League

Tutto è pronto per la finale di Madrid, o quasi. Già, perché la polizia ha sgominato una banda di persone che si fingevano steward per rubare i biglietti e accrediti d’ingresso allo stadio. E l’allarme non è cessato.

di Redazione Il Posticipo

Andare ad assistere a una partita di calcio potrebbe sembrare facile ma non sempre è così. Soprattutto negli eventi di massima visibilità come la finale di Champions League, trovare un biglietto non è semplicissimo. Tra l’altro bisogna interfacciarsi con diversi problemi relativi alla reperibilità dei biglietti come quello del bagarinaggio, o evitare truffe come l’acquisto di biglietti falsificati. Per questo e per mille altri motivi è importante effettuare l’acquisto del titolo d’ingresso allo stadio solo presso le biglietterie ufficiali o affiliate. Quest’accortezza, però, almeno per la finale di Champions League di Madrid, potrebbe non bastare: la polizia ha scoperto una banda di falsi steward che rubavano i titoli d’ingresso. E l’allarme non è cessato.

FALSI STEWARD – È una nota pubblicata dalla UEFA ad avvertire tutti i titolari di biglietti per la finale di stasera: “La polizia spagnola ha sequestrato falsi fratini da steward, falsi apparecchi di verifica tecnica dei biglietti e falsi accrediti“. A quanto pare, sono stati scoperti e sequestrati diversi gilet da steward, insieme a finti pass e apparecchi elettronici simili agli apparecchi di verifica per convincere i malcapitati a esibire il biglietto per poi rubarlo. La UEFA invita, infatti, tutti i tifosi in possesso di un regolare biglietto ad esibire il titolo soltanto nelle aree “chiaramente indicate” come check zone e non mostrare per nessun motivo il biglietto a gruppi di steward isolati sulla via per lo stadio.

BAGARINI E FALSARI – Nonostante siano stati concessi e messi in vendita 4.000 biglietti extra, persiste poi il problema dei biglietti contraffatti. Anche in questo caso, la UEFA comunica che la polizia ha già effettuato diversi fermi nei confronti dei falsificatori di titoli d’acquisto e invita i tifosi inglesi e non solo che si sono recati a Madrid senza un titolo d’ingresso a non cercare di comprarli in loco da privati che ne pubblicizzano la vendita. Sia che si tratti di bagarinaggio che di biglietti contraffatti, il titolo d’accesso non risulterà valido. Alla fine, così, quelli che avranno provato a percorrere questa strada avranno semplicemente arricchito un disonesto con i propri soldi, pagando tra l’altro un prezzo maggiorato, e non potranno entrare al Wanda Metropolitano. Insomma, si invita alla calma e alla prudenza anche se il clima da finale di Champions League non aiuta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy