calcio

Ma quale Modric, il Pallone d’Oro l’ha vinto…Dani Alves!

And the winner is...Dani Alves! Ma come? Il Pallone d'Oro non finisce in Croazia a casa Modric? Ma soprattutto, come è possibile se Dani Alves non era neanche tra i trenta candidati al trofeo? Miracoli dei social!

Redazione Il Posticipo

And the winner is...Dani Alves! Ma come? Il Pallone d'Oro non finisce in Croazia a casa Modric? Ma soprattutto, come è possibile se Dani Alves non era neanche tra i trenta candidati al trofeo, complice anche il gravissimo infortunio che lo ha costretto a rimanere fuori dai campi per quasi sei mesi? Misteri del calcio, che noi uomini di poca fede non potremo mai comprendere. Perchè la prova della sua vittoria è su Instagram (e dove sennò?), con una foto che ritrae il terzino brasiliano, attualmente al Paris Saint-Germain, con in mano il trofeo più ambito. E se lo dicono i social, c'è da crederci, no?

FOTOMONTAGGIO - Ovviamente no, perchè Dani Alves non è certo nuovo a questi scherzi. E quindi, poco prima della proclamazione del vero vincitore, il brasiliano ha ben deciso di ringraziare i suoi fan per averlo votato per il Pallone d'Oro. Che evidentemente è...il suo personale. Un bellissimo fotomontaggio, commentato con il più classico dei discorsi post-premio. "Grazie a tutti quelli che mi hanno votato e a tutti quelli che mi vogliono bene, è un piacere vincere questo trofeo". E spunta anche un bell'hashtag che fa pensare... "Buona fortuna al secondo". L'ex juventino ha letto gli spoiler, sapeva già che CR7 sarebbe arrivato dietro Modric, e voleva lanciare una frecciatina all'ex rivale nel Clasico?

POCHE SODDISFAZIONI - Oppure è solo una frase di comprensione per chi, povero lui, è arrivato a un passo dalla gloria? Chissà. Del resto, fare questo piccolo scherzetto sembra davvero l'unico modo per avvicinarsi al vero Pallone d'Oro per Dani Alves. Che nella classifica del trofeo più ambito del mondo non è mai andato troppo avanti. Quindicesimo nel 2007, quando indossava la maglia del Siviglia, ventiduesimo nel 2010, diciannovesimo nel 2011 e per il resto mai presente tra i finalisti. E quindi, visto che comunque ha fatto spesso parte dei migliori XI votati assieme al Pallone d'Oro, lui si è autoassegnato il suo. Con buona pace di Modric, che con tutta probabilità si farà anche due risate a proposito...