Ma quale Lewandowski, Löw elegge il suo Pallone d’Oro: “Bravo il polacco a segnare tanto, ma il migliore della stagione è Neuer”

55 reti e 10 assist in 47 partite in tutte le competizioni, con tanto di Triplete. Sul fatto che il Pallone d’Oro (che non sarà assegnato) lo meriti Lewandowski non ci sono dubbi. O forse sì? In realtà qualcuno non è totalmente d’accordo e, udite udite, viene addirittura dalla Germania.

di Redazione Il Posticipo

55 reti e 10 assist in 47 partite in tutte le competizioni. 15 marcature in Champions League, a due lunghezze dal record di Cristiano Ronaldo, che pure nell’edizione 2013/14 ha giocato due match in più. E poi il titolo di capocannoniere in Bundesliga (con tanto di Scarpa d’Oro sfiorata) e, tanto per non farsi mancare nulla, il Triplete da assoluto protagonista. Viste le premesse, non sorprende poi tanto che Robert Lewandowski abbia lasciato un po’ da parte la modestia. “Il Pallone d’Oro? Con questi numeri non avrei potuto non vincerlo”. Peccato che il premio, causa Covid-19, non verrà assegnato, ma sul fatto che lo meritasse il polacco non ci sono dubbi.

NEUER – O forse sì? In realtà qualcuno non è totalmente d’accordo e, udite udite, viene addirittura dalla Germania. E non è…un tedesco qualsiasi, bensì il commissario tecnico della nazionale Joachim Löw, campione del mondo 2014 alla guida della Mannschaft. Parlando con Kicker a margine dell’elezione del miglior calciatore della Bundesliga (premio che ovviamente Lewandowski ha portato a casa davanti ai compagni di squadra Müller e Kimmich), il CT teutonico ha voluto dire la sua sul Pallone d’Oro. Secondo i suoi giudizi, a meritarlo era un altro calciatore del Bayern. E nessuno degli altri due precedentemente nominati, ma comunque uno che Löw conosce molto bene: Manuel Neuer.

PARATE – Dopo un paio di anni complicati a causa di un infortunio al piede, il portiere del Bayern è tornato ai suoi livelli ed è stato protagonista nella fase finale di Champions con parate al limite dell’impossibile. E Löw quindi preferisce premiare quello che in fondo è il “suo” capitano. “Non ho nulla contro Lewandowski, è un grandissimo centravanti. Ma per me il miglior giocatore al mondo di questa stagione è Neuer. Manu è stato incredibile nel 2019/20. Con le parate che ha fatto in Final Eight ha davvero chiuso la porta dietro di lui, è stato fondamentale nella conquista della Champions. È una gran cosa segnare 15 gol come ha fatto Lewa, ovvio, ma contro il Lione e il PSG Manuel ha fatto la differenza in momenti complicati. Se non fosse stato per lui, chissà come sarebbe andata…”. E per fortuna che il premio non verrà assegnato, altrimenti la polemica…sarebbe stata inevitabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy