L’uomo più ricco d’Africa vuole l’Arsenal: “Nel 2021 comprerò il club”

L’uomo più ricco d’Africa vuole l’Arsenal: “Nel 2021 comprerò il club”

Aliko Dangote, 62 anni, imprenditore nigeriano, vale all’incirca 14,4 miliardi di dollari e vorrebbe spendere un po’ della sua enorme fortuna personale per diventare il numero uno all’Emirates. Un’impresa non semplice, ma a cui il miliardario africano pensa da più di qualche anno…

di Redazione Il Posticipo

Tutti amano la Premier League, in ogni angolo del mondo. Il campionato inglese è al momento il più bello oltre che il più ricco ed è dunque normale che le imprese del Liverpool di Klopp o del City di Guardiola vengano seguite ovunque. In Africa, però, non si tifa per nessuna delle due squadre in vetta alla classifica. Da quelle parti, la squadra preferita di Premier resta sempre l’Arsenal. Merito del lungo periodo con Arsene Wenger in panchina. L’alsaziano ha spesso scelto calciatori africani per la sua squadra e questo ha reso i Gunners immensamente popolari nel continente. Una fama che ora…può pagare, nel vero senso della parola.

RICCO – Come riporta il Mirror, l’uomo più ricco d’Africa è intenzionato ad acquistare il club nel 2021. Aliko Dangote, 62 anni, imprenditore nigeriano, vale all’incirca 14,4 miliardi di dollari e vorrebbe spendere un po’ della sua enorme fortuna personale per diventare il numero uno all’Emirates. Un’impresa non semplice, visto che i Gunners sono stati comprati dall’americano Kroenke neanche due anni fa. Ma il problema sembra non porsi per Dangote, che già prima dell’acquisto da parte dello statunitense aveva programmato tutto, come riporta la Reuters: “Comprerò l’Arsenal nel 2020, anche se nel frattempo l’avrà preso qualcun altro”. Questa l’idea nel 2018, ora cambiano solo le tempistiche.

2021 – Prima ci sono alcuni progetti da terminare per la compagnia che porta il suo nome. Poi, però, se ne parlerà eccome. Queste le dichiarazioni di Dangote a Bloomberg TV: “Sì, l’Arsenal è una squadra che prima o poi voglio acquistare. Ma continuo a dire che ho progetti da 20 miliardi in ballo e voglio prima concentrarmi su quelli. Sto cercando di sistemare prima la mia azienda, poi quando sarà finita questa fase, magari nel 2021, se ne può parlare”. Ma, Dangote ci tiene a ripeterlo, non è questione di “se”, ma di “quando”. “Non comprerò l’Arsenal adesso, lo comprerò quando avrò terminato questi progetti”. A Londra Nord aspettano fiduciosi. E magari manderanno qualche ringraziamento a gente come Kanu…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy